Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Definizione Piano sociale: il primo tavolo tematico a Bolzano

venerdì, 25 settembre 2020

Quando:
28 settembre 2020@10:00–11:00 Europe/Rome Fuso orario
2020-09-28T10:00:00+02:00
2020-09-28T11:00:00+02:00

I lavori preparatori del nuovo Piano sociale provinciale riprendono con la discussione degli obiettivi in tavoli tematici. Il via il 28 settembre con il tavolo “Anziani e assistenza”.

Il piano sociale provinciale rappresenta uno strumento di programmazione nel lungo periodo che definisce gli aspetti fondamentali che caratterizzano i servizi e le prestazioni sociali e per i prossimi anni. Questo documento strategico è in fase di elaborazione. L’approfondimento delle tematiche del nuovo Piano sociale provinciale avviene nell’ambito di un processo partecipativo nel quale vengono coinvolti i partner sociali che operano nei vari ambiti. Il processo di definizione del piano è accompagnato sotto il profilo scientifico dall’Istituto per il management pubblico di Eurach Research. Dopo la pausa forzata causa la situazione epidemiologica, ora viene avviata la discussione degli obiettivi in tavoli tematici che doveva prendere il via la primavera scorsa. Non è stato, infatti, possibile svolgere appieno l’elaborazione partecipativa in forma virtuale. Si inizia con il tavolo “Anziani e assistenza” che si terrà

lunedì 28 settembre 2020

dalle ore 9

presso Eurac Research

in viale Druso 1 a Bolzano.

Su invito dell’assessora provinciale al sociale, esperti del settore sociale, suddivisi in cinque gruppi, si confronteranno su varie tematiche: come può essere ulteriormente migliorata e sostenuta l’assistenza nell’ambito familiare, come può essere supportata l’autonomia abitativa dell’anziano o in che termini può essere garantito il finanziamento dei servizi e delle prestazioni.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136