Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-

Brdo, al via EUSALP: la docente dell'Università della Montagna di Edolo Anna Giorgi coordina il gruppo d'azione su ricerca e innovazione

Edolo - Anna Giorgi, docente dell'Università della Montagna di Edolo- Polo alpino della Statale di Milano - coordinerà il gruppo d'azione su ricerca e innovazione. A Brdo pri Kranju, vicino Lubiana, oggi e domani il lancio ufficiale della Strategia Macroregionale Alpina (Eusalp), iniziativa europea che avrà impatto su un'area centrale e strategica d'Europa, popolata da oltre 70 milioni di cittadini.Università della montagna 1


EUSALP
Eusalp
è la quarta strategia macroregionale avviata da Bruxelles, una vera e propria rivoluzione rispetto alle altre strategie macroregionali, in quanto si basa su un piano d’azione elaborato sulla base di una estesissima consultazione pubblica, che si è svolta da giugno a ottobre 2014.

Inoltre, per la prima volta, nel Comitato paritetico e nella governance ci saranno, a pari livello, sia i 7 Stati che le 48 Regioni alpine, tra cui realtà vaste, che includono le grandi metropoli industrializzate e le aree montane dell'intero arco alpino, impegnate insieme a definire azioni ed interventi per incrementare la competitività dell'intera regione alpina, con l'obiettivo di ridurre il divario socio-economico tra le sue differenti aree territoriali.


Alla Lombardia il coordinamento del Gruppo di Lavoro delle Regioni italiane Eusalp e la leadership del primo Gruppo d’Azione di Eusalp che si occuperà di ricerca e innovazione. L'obiettivo concreto è quello di promuovere lo 'Sviluppo di collaborazioni e sinergie efficaci tra i centri di ricerca e innovazione dell'area alpina'. L'attività si inserisce nell'ambito del primo Pilastro della Strategia “Sviluppo economico” dell'intera area alpina e sarà coordinata da Anna Giorgi, docente dell'Università della Montagna ed esperta di tematiche alpine.


Collaborazione e condivisione, valorizzazione delle risorse specifiche e dei punti di forza dei territori sempre più protagonisti nella progettazione del loro futuro, approccio esperto e innovativo, sono le parole chiave della strategia macroregionale alpina, una vera opportunità per i territori di montagna e di pianura di una regione, quella alpina, sempre più moderna e competitiva.

Ultimo aggiornamento: 25/01/2016 08:01:37
POTREBBE INTERESSARTI
ULTIME NOTIZIE
Le decisioni del Questore dopo controlli ed episodi di cronaca
Per verosimili motivi di gelosia: moldavo 48enne arrestato dai carabinieri
Intensificati i controlli dei carabinieri nel capoluogo: il bilancio