Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad
Ad

Ad


A Bienno il Gran Galà delle Residenze Artistiche

sabato, 30 novembre 2019

Bienno – L’Associazione Borgo degli Artisti organizza il “Gran Galà delle Residenze Artistiche” venerdì 6 dicembre dalle 18 presso il Teatro Simoni Fè. Fil rouge della serata di Bienno sarà il tema della “meraviglia”, motore primo dell’ispirazione artistica, guida e sprone dell’aspetto creativo e culmine dello sguardo del fruitore finale.

Di meraviglia si parlerà mentre gli artisti ospiti delle residenze dell’anno 2019 si passeranno il testimone, raccontando nel dettaglio il proprio lavoro e mostrando le opere di cui faranno dono al borgo di Bienno. Tante le occasioni di stupore: la meraviglia dello stare in sintonia tra persone provenienti da mondi e contesti diversi, la meraviglia dell’incontro con le atmosfere e le epoche storiche che Bienno dischiude, la meraviglia delle note di pianoforte del biennese Oscar Bellicini, che allieteranno la serata integrandosi nello storytelling di fatti-luoghi-voci.

L’anno volge al termine ed è quindi giunto il momento di contare nomi e volti di quanti hanno contribuito a rendere ancora più palpabile la meraviglia del borgo di Bienno grazie alle loro residenze d’artista nel corso del 2019: Augusto Daniel Gallo, Barbara Crimella, Bicho Feo, Leonardo Cannistrà, Marta Fumagalli, Marta Romani e Karl Logge, Moss Carroll, Paola Alborghetti e Eckehard Fuchs, Riccardo Pirovano, Sara Sacco, Ufuk Boy.

Al termine del momento di condivisione ci si sposterà in Casa Artisti, dove godendo di un piccolo rinfresco i presenti potranno esplorare le mostre presenti: la leonardesca “De Colore” (a cura di Barbara Crimella e degli artisti da lei coinvolti in quest’avventura cromatica) e l’esposizione “Imagerie, teatrini e sortilegi” (a cura dell’Istituto per i Beni Marionettistici e il Teatro Popolare di Grugliasco, presente in questi giorni a Bienno grazie alla dedizione della Compagnia Roggero). Il Gran Galà è gratuito, aperto al pubblico ed ha il patrocinio del Comune di Bienno.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136