Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-
Venerdì, 23 febbraio 2024

Video con donna nuda, denunciati dalla Polizia due giovani trentini

Trento - Il personale del Centro Operativo per la Sicurezza Cibernetica - Polizia Postale e delle Comunicazioni “Trentino - Alto Adige” di Trento ha denunciato alla Procura Distrettuale della Repubblica, due maggiorenni trentini resisi responsabili di aver prodotto e diffuso in rete un video di contenuto sessualmente esplicito, realizzato, peraltro, ai danni di persona in condizioni di vulnerabilità psichica.


L’attività investigativa ha avuto origine dalla denuncia sporta dai familiari di una donna che era stata vista aggirarsi, completamente nuda e in evidente stato confusionale, nelle vicinanze del ponte sul torrente Fersina, sito in via Degasperi.

Nel frangente, considerate anche le rigide temperature di quei giorni, alcuni passanti avevano immediatamente segnalato la situazione al NUE, in esito alla cui attivazione la donna veniva successivamente soccorsa dal 118 e ricoverata presso il locale nosocomio.


Nelle ore seguenti tale episodio, i medesimi familiari della donna apprendevano che in Internet stava rapidamente circolando, attraverso una nota piattaforma di messaggistica, un filmato che documentava l’accaduto e nel quale la loro congiunta appariva completamente nuda.


L’immediata acquisizione e analisi delle immagini delle telecamere di sicurezza del circuito comunale, comparate con alcuni particolari presenti nel video circolante in maniera virale in rete, permetteva agli investigatori del C.O.S.C. della Postale di Trento di individuare l’auto a bordo della quale si trovavano i due giovani che lo avevano realizzato e diffuso, i quali venivano conseguentemente identificati e denunciati per violazione degli artt. 612 ter, co. 4 c.p. e 595 e ss. c.p.

Ultimo aggiornamento: 23/02/2024 15:45:58
POTREBBE INTERESSARTI
Lo strudel salato a km zero tipico del Tesino raggiunge i 24,42 metri
Merano (Bolzano) - Alla scuola professionale provinciale per il commercio, l'artigianato e l'industria "Ing. Luis Zuegg"...
ULTIME NOTIZIE
Il 25 aprile un appuntamento inclusivo e alle 18 la sfida tra Vintage neroverdi e Cuore granata