Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad
Ad
 
Ad


Nel Bresciano 904 sanzionati in una settimana: i dati della Polizia Stradale

martedì, 11 maggio 2021

Darfo Boario Terme – La Polizia Stradale di Brescia nell’ultima settimana ha effettuato numerosi controlli coinvolgendo 249 pattuglie di vigilanza stradale, di cui 139 in autostrada e 110 sulla viabilità ordinaria che hanno controllato 879 veicoli e 1082 persone.

904 sono state le infrazioni complessivamente elevate con 981 punti decurtati; le patenti ritirate sono state 13, le carte di circolazione 13 e sono stati effettuati 11 fermi amministrativi.

Nel periodo in questione sono state contestate otto violazioni per eccesso di velocità e 22 violazioni per velocità pericolosa, in particolare 29 persone sono state sanzionate per l’uso del telefonino alla guida e 33 violazioni per il mancato o non corretto uso dei sistemi di ritenuta, 114 persone sanzionate per la violazione misure restrittive in materia di mobilità non rispettando le limitazioni del Dpcm Covid-19. L’attività infortunistica complessiva consta in 25 incidenti: 16 incidenti con feriti, otto con soli danni a cose e uno con esito mortale.

Recidivo alla guida in stato di ebbrezza alcolica
Nel corso della settimana, la sinergia tra una pattuglia del Distaccamento Polizia Stradale di Montichiari e una volante della locale Questura ha fatto scattare la denuncia nei confronti di un sessantenne per aver circolato con patente di guida scaduta di validità in stato di ebbrezza alcolica. Positivo all’etilometro con un tasso rispettivamente di 0,98 g/l e 0,96 g/l emergeva che lo stesso era già stato fermato e sanzionato per guida in stato di ebbrezza alcolica. Per il conducente, oltre la denuncia, la sospensione della patente di guida, la decurtazione di 10 punti e una sanzione di 158 euro.




© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136