Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad
Ad

Ad


Furto e ricettazione, due denunciati dai carabinieri di Borgo Valsugana

giovedì, 31 ottobre 2019

Borgo Valsugana – Furto e ricettazione, due stranieri denunciati dai carabinieri di Borgo Valsugana. I militari della Compagnia Carabinieri di Borgo Valsugana, impegnati nei quotidiani servizi di controllo del territorio, coordinati dal Comando Provinciale di Trento, hanno denunciato in stato di libertà due persone ritenute responsabili di furto aggravato e ricettazione.

I militari della Stazione di Castel Ivano, con una classica e tempestiva indagine sul campo, hanno deferito, un cittadino romeno, che si era impossessato del borsone di un operaio, mentre l’uomo stava prendendo un caffè al bar e grazie alla pronta collaborazione dei residenti, ai quali non era sfuggito l’atteggiamento furtivo del ladro, i Carabinieri sono stati tempestivamente allertati e sulle indicazioni dei testimoni sono riusciti a bloccare il responsabile.

Diversamente e al termine di indagini più complesse, il personale della Stazione Carabinieri di Borgo Valsugana è riuscito a recuperare e restituire ad un 35enne indiano, il suo cellulare Samsung A5, che alcuni mesi prima era stato rubato all’interno di un ristorante in Borgo Valsugana, individuando e denunciando per ricettazione il responsabile del furto.

I controlli delle Compagnie Carabinieri, compresi quelli di Borgo Valsugana, volti a contrastare i fenomeni predatori e i furti, proseguono con l’usuale impegno. Al successo di questi, è evidente il ruolo fondamentale giocato dalle segnalazioni dei cittadini, siano essi vittime oppure soltanto testimoni di fatti illegali, se non inusuali o “strani”, che se riferiti prontamente, possono – come nella prima vicenda riportata – risolvere la situazione, consentendo di restituire il maltolto alla vittima e assicurare alla giustizia i responsabili.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136