Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad
Ad

Ad


Brescia, la Polizia arresta 18enne per rapina

giovedì, 14 novembre 2019

Brescia – Arresto per rapina da parte della Polizia di Stato nella stazione di Brescia. Gli Agenti della Polizia Ferroviaria hanno arrestato un italiano di 18 anni per rapina. Gli operatori Polfer, su segnalazione di un cittadino, hanno raggiunto il sottopasso ovest della stazione in quanto era stata segnalata una colluttazione fra più persone.

poliziaSul posto era presente un giovane con la faccia insanguinata, il quale riferiva essere stato rapinato del proprio telefono cellulare nel vicino parcheggio di un centro commerciale da parte di due ragazzi e di averli seguiti fino al sottopassaggio dove, uno di loro, aveva reagito sferrandogli un pugno.

La vittima ha indicato agli agenti l’autore della violenza in procinto di salire su un treno che è stato immediatamente bloccato e tratto in arresto. Lo stesso, italiano residente in provincia di Bergamo, ha riferito di avere commesso il fatto unitamente ad un conoscente che, al momento, era sul treno appena partito per Bergamo. E’ stata allertata la Questura del posto che in stazione ha individuato un 24enne del Senegal corrispondente alle descrizioni fornite, appena sceso dal treno in questione.

Lo stesso, irregolare sul territorio italiano, si è dichiarato estraneo ai fatti ma da un esame delle videoregistrazioni delle telecamere della stazione di Brescia che avevano ripreso la violenza non vi erano dubbi in merito alla sua colpevolezza. In seguito a perquisizione inoltre è stato trovato in possesso di 2,85 grammi di cocaina, motivo per cui è stato denunciato a piede libero per spaccio oltre che per il reato di rapina in concorso con il complice che, invece, è stato accompagnato in stato di arresto presso il proprio domicilio.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136