Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad
Ad

Ad


Strade e ciclopedonali, aggiornato Documento programmazione in Trentino

mercoledì, 6 novembre 2019

Avio – La Giunta provinciale ha recentemente aggiornato il Documento di programmazione settoriale 2019 – 2021, che era stato approvato nel maggio scorso, per le sezioni che riguardano le infrastrutture stradali, statali e provinciali, e le ciclopedonali di interesse provinciale. Il documento fotografa la situazione esistente e lo stato di avanzamento raggiunto dalle opere pubbliche che si prevede di realizzare. “Si tratta – sottolinea il presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti – di infrastrutture importanti per lo sviluppo e per la sicurezza. Investire in vie di comunicazione significa avvicinare la periferia al centro e, nel caso delle ciclabili, proporre anche un modello positivo e sostenibile di mobilità e un salubre stile di vita”. Anche in Vallagarina sono previsti notevoli interventi.

Partiamo dalle novità che derivano dall’aggiornamento. Se era già prevista e in fase di appalto, con un finanziamento di 1.200.000 euro, la sistemazione e messa in sicurezza della strada provinciale 90 nell’abitato di Mama d’Avio, con l’aggiornamento si è deciso di prevedere altri 450.000 euro per il completamento dell’opera.

Inoltre 400.000 euro sono stati previsti per il collegamento ciclopedonale tra Villa Lagarina e Rovereto, inserito nella programmazione con il recente aggiornamento.Molti interventi erano previsti nella programmazione già prima dell’aggiornamento del documento.

Per il collegamento della statale 12 con via Caproni a Rovereto, la “bretella della Mira”, intervento in delega al Comune di Rovereto e finanziato con 4.900.000 euro, è già stato fatto il progetto esecutivo.

Sempre a Rovereto, la programmazione prevedeva, anche prima del recente aggiornamento, la realizzazione del sottopasso ciclopedonale nei pressi della stazione ferroviaria a piazzale Orsi. Per questi lavori, che prevedono un intervento finanziario di 5.800.000 euro, è in corso la redazione del progetto esecutivo.

Tra gli altri interventi elencati nella programmazione 2019-2021 ci sono: la sistemazione e messa in sicurezza dell’abitato di Loppio (in fase di studio); la realizzazione di una rotatoria e un marciapiede ad Ala, lungo la statale 12, all’intersezione con via Volta (zona artigianale Ceré), in fase di progettazione; la realizzazione a Sabbionara di Avio di una rotatoria all’incrocio tra la strada provinciale 90 e via Castelbarco e di un marciapiede, da parte del Comune su delega della Provincia (lavori avviati). Inoltre previsti e attualmente allo studio ci sono il collegamento ad Ala con il percorso ciclopedonale Val d’Adige e il collegamento di quest’ultimo con il percorso ciclopedonale della provincia di Verona.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136