Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad
Ad

Ad


Trento, nessun conflitto di interesse per il dirigente del Dipartimento Salute e Politiche sociali

martedì, 29 ottobre 2019

Trento - Nessun conflitto di interesse per il dirigente generale del Dipartimento Salute e Politiche sociali. L’ ospedale San Camillo di Trento afferisce da sempre all’ordine femminile che si richiama al “carisma camilliano” e non ha mai avuto relazioni né organizzative né economiche con la Fondazione Pontificia Opera San Camillo né con la Provincia Lombardo-Veneta dell’Ordine Religioso dei Chierici Regolari Ministri degli Infermi (Camilliani). Lo precisa una nota del Dipartimento Salute e Politiche sociali, in risposta ad una interrogazione del consigliere Filippo Degasperi.

Il dottor Consiglio Provinciale - TrentoGiancarlo Ruscitti – prosegue la nota – terminata l’esperienza di Segretario Sanità e Sociale della Regione del Veneto, è stato Amministratore Delegato della Fondazione Pontificia Opera San Camillo, dal mese di settembre del 2010 al mese di settembre del 2015. La Fondazione “Opera San Camillo” è Ente di diritto Ecclesiastico afferente alla Provincia Lombardo – Veneta dell’Ordine Religioso dei Chierici Regolari Ministri degli Infermi (Camilliani). La Fondazione è costituita da Ospedali, Case di Riposo, Poliambulatori e Centri per la Salute Mentale distribuiti in Veneto, Lombardia, Emilia-Romagna, Piemonte, Toscana, Liguria e nella Provincia Autonoma di Trento.

In Trentino la Fondazione gestisce Maso San Pietro e Maso Tre Castagni all’interno del compendio di Villa Rosa di Pergine, diretta da Padre Beppino Tauffer. Il dottor Giancarlo Ruscitti ha visitato per la prima volta l’Ospedale San Camillo in Trento ed incontrato formalmente la sua dirigenza sabato 28 settembre, per prender visione degli spazi e dell’organizzazione dell’Istituto all’interno delle visite e degli incontri periodici che svolge dal suo insediamento nell’ambito del territorio provinciale.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136