Ad
a
Ad
Ad


Trento: il questore Francini premia gli agenti della Stradale

venerdì, 1 luglio 2022

Trento – Il questore di Trento, Alberto Francini, in procinto di lasciare l’incarico per raggiunti limiti di età, ha voluto rivolgere un affettuoso saluto al personale della Sezione Polizia Stradale, indirizzando espressioni di elogio per l’elevata professionalità evidenziata da tutti gli operatori in occasione dei numerosi servizi di istituto svolti.
Nella circostanza, ha ricordato i suoi esordi proprio nella suddetta specialità, evidenziandone l’alto profilo professionale e l’indiscusso prestigio, sempre mantenuto nel tempo.
Il saluto è stato anche l’occasione per consegnare diverse ricompense per merito e anzianità di servizio, nonché due medaglie di commiato in argento a personale che ha cessato il servizio per di raggiunti limiti di età.
L’incontro (nella foto) si è concluso con i complimenti da parte del questore Francini al Comandante provinciale della Polizia Stradale Franco Fabbri, per il rigore e l’elevata professionalità con cui guida la sezione.

Elenco premiati:
Lodi
All’ispettore Andrea Corradini e all’Assistente Capo Coordinatore Francesco Fronza per l’attività investigativa che li ha portati a concludere brillantemente due operazioni di polizia giudiziaria.
Compiacimenti
All’Ispettore Superiore Massimo Nicastro, all’Ispettore Andrea Corradini, al Sovrintendente Capo Ruggero Pedrini, agli Assistenti Capo Coordinatori Francesco Fronza, Elvio Pederzolli e Michele Slomp per l’ottimo svolgimento dei servizi di Polizia Stradale e l’abnegazione dimostrata negli anni.
Medaglie di commiato in argento
Al Sovrintendente Capo Coordinatore Stefano Bertoldi e al Sovrintendente Capo Antonio Priore.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Pierangelo Panzeri - P. IVA 03457250136