Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-

Trentino, il laboratorio Lass: un nuovo servizio per le imprese associate

Trento - Confindustria Trento e l’Università degli Studi di Trento hanno firmato una convenzione grazie alla quale le imprese aderenti all’Associazione degli Industriali Trentini potranno accedere ai servizi del Laboratorio trentino associato per i test di efficacia e sicurezza (Lass-Tn-Covid-19).


giovanni bort okIl laboratorio, costituito dall’Università di Trento in collaborazione con l’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari, nasce con lo scopo di testare i presidi chirurgici indispensabili per contrastare la diffusione del virus SARS-CoV-2. Le imprese interessate potranno rivolgersi al laboratorio Lass per testare dispositivi di protezione individuale acquistati o prodotti direttamente, richiedendo test per verificare l’efficienza di filtrazione batterica (Bacterial Filtration Efficiency), in riferimento alla norma 14683 – Appendice B, la respirabilità (Differential Pressure) in riferimento alla norma 14683 – Appendice C, la pulizia microbica (Microbial Cleanliness) in riferimento alla norma 14683 – Appendice D. Sarà inoltre possibile richiedere test di caratterizzazione strutturale e funzionale utili alla identificazione dei materiali, procedure, protocollo, anche al fine di realizzare prodotti innovativi che possano rispondere alla contingente richiesta di dispositivi di protezione.


Firmando questa convenzione, Confindustria Trento e l’Università di Trento vanno a integrare una fitta rete di iniziative sui fronti della didattica, della ricerca e dell’innovazione, nate grazie alla collaborazione tra le due realtà, con lo scopo di favorire il raccordo tra il mondo produttivo e quello della formazione.

Confindustria Trento, sottoscrivendo questo documento, vuole continuare a supportare le imprese associate in questo impegnativo periodo storico, con lo scopo di assicurare servizi finalizzati a garantire la continuità dell’attività produttiva e la sicurezza dei lavoratori.


“Oggi più che mai – sottolinea Roberto Busato, direttore generale di Confindustria Trento – la collaborazione fra enti e istituzioni costituisce l’arma fondamentale per affrontare e vincere questa dura partita contro un avversario invisibile. L’Università degli Studi di Trento si sta dimostrando ancora una volta un alleato prezioso. La nostra priorità – prosegue Busato – è da sempre quella di sostenere le imprese associate, fornendo risposte alle loro richieste e soluzioni ai loro bisogni. L’accesso ai test del laboratorio Lass vuole essere una nuova opportunità che va ad aggiungersi alle iniziative, messe in atto dall’Associazione, a sostegno delle aziende nella gestione della fase emergenziale che stiamo affrontando”.


“L’emergenza pandemica è tutt’altro che terminata e tutti gli esperti raccomandano il mantenimento delle misure di protezione individuale, come l’uso di mascherine, l’igiene e il distanziamento - spiega Flavio Deflorian, prorettore vicario con delega al supporto al sistema produttivo dell’Università di Trento -. In questi mesi è stato fatto un grande sforzo per re-introdurre nel panorama industriale nazionale la produzione di mascherine chirurgiche. Ma c’è ancora un po’ di strada da fare per rendersi autonomi e garantire la protezione a tutta la cittadinanza e a chi svolge un’attività professionale. La ricerca su nuovi materiali che consentano produzione a basso costo e riutilizzabilità della mascherina è ancora un tema aperto, su cui anche aziende trentine stanno lavorando. L’Università con il laboratorio Lass è al loro fianco, a maggior ragione oggi con l’accordo stilato con Confindustria”.


Le aziende che vorranno prendere contatto con il laboratorio Lass potranno farlo inviando una email a lass@unitn.it o telefonando allo 0461 282500.

Ultimo aggiornamento: 26/08/2020 17:31:39
POTREBBE INTERESSARTI
Promossa da Asst di Valcamonica su quattro aree tematiche
In programma sabato 29 giugno dall'Ordine degli Agronomi e Forestali di Brescia, iscrizione entro il 24 giugno
Organizzato da don Battista Dassa e dal gruppo "Dio cammina a piedi"
Al via l’evento di WHOOP UCI Mountain Bike World Series: programma gare ed eventi
Gli incontri organizzati dall'associazione LOntàno Verde
Il rapporto verrà presentato domani nella sala civica di Cividate Camuno
ULTIME NOTIZIE