Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-
Venerdì, 20 novembre 2020

Tamponi APSP in Trentino: interrogazione di Cia (Agire)

Primiero San Martino di Castrozza - Question time sui tamponi APSP e interrogazione del segretario politico di Agire per il Trentino, Claudio Cia (nella foto): "Preoccupante e rischioso ritardo della refertazione".


Claudio Cia Agire 1"Mi sono giunte segnalazioni, riguardanti l’APSP San Giuseppe di Primiero San Martino di Castrozza, secondo le quali – a seguito della positività di alcuni operatori – lo scorso fine-settimana tutta la casa di soggiorno per anziani (circa 70 ospiti) sarebbe stata sottoposta a tampone molecolare per il tracciamento dei positivi.

Secondo le informazioni in mio possesso, parrebbe che al momento della scrittura del presente atto non sia ancora arrivata un referto, motivo per cui a seguito dell'applicazione del Protocollo di emergenza Covid-19, tutti gli ospiti sono confinati nelle proprie stanze senza la possibilità di uscire. Questo comporta un aggravio delle loro condizioni di salute psico-fisica, del lavoro dei singoli operatori che sono costretti a servire i pasti (colazione, pranzo, merenda e cena) stanza per stanza, oltre alla notevole difficoltà per gli operatori sanitari nel seguire le condizioni degli ospiti. A ciò si aggiunga l’impossibilità per i parenti delle persone ospitate presso l'Azienda pubblica di servizi alla persona di incontrarle.


Tutto ciò premesso, si interroga la Giunta provinciale per sapere se sia a conoscenza della problematica sopra-esposta che accomuna anche altre APSP e se non sia possibile garantire la priorità nella consegna dei referti dei tamponi per tali strutture così da minimizzare i disagi agli ospiti e consentire al personale di operare con maggior serenità", consigliere provinciale Claudio Cia (Agire per il Trentino).

Ultimo aggiornamento: 20/11/2020 00:00:01
POTREBBE INTERESSARTI
Regione Lombardia ha approvato testo, gli ambiti coinvolti nelle varie province
Dal 2 al 5 maggio la quarta edizione del festival di letteratura per bambine e bambini, ragazze e ragazzi
ULTIME NOTIZIE
Parigi - Conformemente al regolamento dell'Union Cycliste Internationale, le 15 squadre del'UCI Women's WorldTeams sono...
Bronzolo (Bolzano) -  Aumento dei controlli a Ischia Frizzi. Impennate, derapate, guida a folle velocità. Queste alcune...
Bolzano - Al numero di emergenza “112 NUE” giungeva la richiesta di intervento da parte di un cittadino il quale...