Ad

w

Ad
Ad


Svizzera, il turismo sostenibile e il “ruolo” del Bernina Express

sabato, 12 giugno 2021

St. Moritz – La Svizzera arriva all’estate puntando di nuovo sul turismo sostenibile. La natura emoziona quando è incontaminata. La Svizzera è una destinazione di viaggio nota per le sue montagne spettacolari, le gole selvagge, i boschi mistici: la natura riempie di energia.

“La sostenibilità contraddistingue la Svizzera già da decenni. Si pensi ai villaggi car-free, all’uso intensivo dell’energia idroelettrica, l’elevata consapevolezza della popolazione per l’ambiente, nonché al lungimirante potenziamento della rete di trasporto pubblico su tutto il territorio nazionale.

La sostenibilità è un arricchimento perchè dà la possibilità di vivere da vicino la natura incontaminata, consumare prodotti regionali, conoscere l’autentica cultura locale, prolungare il proprio soggiorno per approfondire la conoscenza del territorio”, spiegano gli operatori turistici.

BERNINA EXPRESS

In questo contesto, anche la Ferrovia retica è da sempre impegnata in tema di sostenibilità. Il 100% delle locomotive dal 2013 è alimentato da energia elettrica. L’acqua impiegata per ottenere energia è quella del Lago Bianco che si trova lungo la linea del Bernina. Numerose attrazioni, come le marmitte dei giganti a Cavaglia o il sentiero dei ghiacciai a Morteratsch, sottolineano l’importanza dell’acqua in tutte le sue forme. Scopri qui le attrazioni e il percorso.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136