Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Ritardi sulla linea Tirano-Milano, Trenord sotto accusa

martedì, 12 novembre 2019

Tirano (A.Pa.) – Viaggiare sulla linea ferroviaria Tirano-Sondrio-Lecco-Milano è diventato un calvario. I ritardi quotidiani, le carrozze fredde per il difettoso funzionamento del riscaldamento e in questi giorni di pioggia anche infiltrazioni d’acqua. La rabbia degli utenti è quotidiana e sotto accusa è finita Trenord.

Le promesse di Trenord restano finora tali e la realtà per gli oltre 30mila utenti della linea Tirano-Milano è ben altra. La promessa dell’arrivo di nuovi treni sulla linea non è certo di sollievo per i pendolari.

Ieri si sono registrati disagi e rallentamenti alla circolazione ferroviaria sulla direttrice Milano-Lecco-Tirano con ritardi anche ben oltre i 30 minuti annunciati e la situazione è addirittura peggiorata nel pomeriggio. A creare ulteriori ritardi anche i guasti ai passaggi a livello: a Tresenda per un guasto si è avuto un ritardo di 40 minuti del treno partito da Tirano, mentre disagi si sono avuti  anche nel Morbegnese e Lecchese. E oggi la situazione non è cambiata con ritardi sui treni pendolari di 20 minuti e corse limitate. Il calvario per i pendolari è ormai quotidiano.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136