Ad

w

Ad
Ad


Querelle firme: niente voto e Comune di Bienno commissariato

giovedì, 16 settembre 2021

Bienno – Il Comune di Bienno sarà commissariato. Anche il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso avanzato dalla lista “Bienno è anche Tuo” sulla vicenda delle firme quindi, essendo la lista con candidato sindaco Ottavio Bettoni l’unica in corsa alle elezioni del 3 e 4 ottobre ed essendo stata esclusa, gli abitanti del paese camuno non andranno al voto.

La lista è stata esclusa perché sono state raccolte 98 firme, sulle 60 che prevede la legge. Dopo la presentazione, avvenuta il 4 settembre, la Commissione circondariale di Breno ha deciso “di non accettare la candidatura della lista alle elezioni comunali del 3 e 4 ottobre perché sottoscritta da un numero di elettori superiore rispetto a quanto previsto dalla normativa”. La lista “Bienno è anche Tuo” ha quindi avanzato ricorso al Tar di Brescia, che è stato discusso venerdì scorso ed è stato rigettato, quindi si è rivolta al Consiglio di Stato che ha respinto l’istanza e ha confermato la decisione dei giudici bresciani. Motivazione: “Condotta dei promotori e sostenitori della lista ricusata, non improntata a un sufficiente livello di diligenza ed autoresponsabilità”. Il Comune di Bienno sarà così commissariato a ottobre e per le elezioni si dovrà attendere la tornata della primavera 2022.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136