Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-
Giovedì, 24 giugno 2021

Professioni sanitarie Tsrm Pstrp, il presidente Peroni premiato con il Paul Harris Fellow dal Rotary Club Brescia Nord

Iseo - I Presidenti degli Ordini dei Farmacisti della provincia di Brescia, dei Medici, degli Infermieri e degli Operatori Sanitari hanno ricevuto il riconoscimento Paul Harris Fellow dal Rotary Club Brescia Nord per l’impegno nell’emergenza Covid e nella Campagna vaccinale. La PHF è il più grande riconoscimento del Rotary, dedicato al fondatore, ed è riservato a coloro che si sono distinti nelle loro azioni professionali e di servizio nel rispetto dei valori del Rotary International: integrità, diversità, servizio, leadership e amicizia.

“Visto il difficile periodo che abbiamo vissuto a causa della Pandemia - commenta Roberto Zani presidente del Rotary Club Brescia Nord -, abbiamo deciso di dare un segno di riconoscimento ai nostri sanitari. Invece si assegnare delle PHF dedicate ai soci come prevede la trazione, abbiamo deciso di premiare l’impegno costante degli Ordini Professionali della quattro categorie che rappresentano i sanitari. Questo per l’abnegazione avuta in corsia e per essere fin dall’inizio in capo per l’emerganza”. Soddisfatto e orgoglioso per la menzione Luigi Peroni, presidente dell’Ordine delle professioni sanitarie Tsrm Pstrp. “Per me è stata una gradita sorpresa: è una grande soddisfazione ricevere un riconoscimento così importante che va condiviso con ognuno dei nostri iscritti - ha commentato Peroni presidente dell’ordine delle professioni sanitarie -. Questo riconoscimento è per tutto quello che il nostro ordine e i nostri professionisti hanno fatto durante la primavera del 2020 e contunuano a fare mettendoci impegno e dedizione. Credo che sia solo l’inizio del grande lavoro che dovremo ancora fare durante la parte riabilitativa post Covid, dove tutti noi saremo chiamati a operare”.

Ultimo aggiornamento: 24/06/2021 20:57:51
POTREBBE INTERESSARTI
Regione Lombardia ha approvato testo, gli ambiti coinvolti nelle varie province
Dal 2 al 5 maggio la quarta edizione del festival di letteratura per bambine e bambini, ragazze e ragazzi
ULTIME NOTIZIE
Parigi - Conformemente al regolamento dell'Union Cycliste Internationale, le 15 squadre del'UCI Women's WorldTeams sono...
Europei di corsa a ostacoli in Italia per la seconda volta