Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-
Martedì, 16 agosto 2016

Ponte di Legno, alla festa della Lega Nord Salvini attacca sui migranti: "Sgomberiamo gli alberghi"

Ponte di Legno - Il messaggio di Ferragosto del segretario della Lega Nord, Matteo Salvini, è stato: "sgomberare gli alberghi con i migranti". Lo ha detto nell'incontro con il giornalista Paolo Del Debbio al Palazzetto dello Sport di Ponte di Legno (Brescia) nella serata di ieri. Migranti, governo Renzi, pensioni e libertà sono stati i temi su cui Matteo Salvini ha picchiato duro sia nell'incontro con i giornalisti sia in serata al Palazzetto dello Sport davanti a quasi 3mila persone Salvini parla di migranti e governo e di pulizia dell'Italia.


Ponte di Legno - Lega Nord 10

All'arrivo al palasport di Ponte di Legno ha una maglietta della polizia e sgombera i dubbi: "Quando andremo al governo polizia e carabinieri avranno mano libera per ripulire le città".

Poi affonda: "Gli italiani sono oppressi dai clandestini" e dal pubblico che gremisce il palazzetto dello sport di Ponte di Legno arriva un lungo applauso.


Poi risponde alle domande di Paolo Del Debbio e sui migranti va oltre: "Basta con le buone maniere: lo propongo a tutti gli amministratori della Lega, andiamoci a riprendere un albergo in ogni regione e lo restituiamo agli italiani", mentre sull'Islam e sulla proposta di Hamza Piccardo di legalizzare la poligamia, il leader della Lega Nord attacca Laura Boldrini: "Interviene su tutto, mette il becco su tutto, ma su questo argomento non dice nulla. Perché?".


Quindi sulle pensioni il segretario del Carroccio ha detto: "Chi si allea con noi firmi col sangue che la legge Fornero la abroghiamo. E magari l'ex ministro la mandiamo in esilio". Sui rapporti politici con gli alleati e l'Ncd ha dichiarato: "Chi vota SI al referendum non può stare con noi", infine su Forza Italia: "Mi sembra che sia governata da Renzi. E quindi, o entro un anno ci si mette al tavolo e si riprendono in mano i trattati e si riscrivono oppure salutiamo tutti e ci riprendiamo in mano le chiavi del nostro paese".


Matteo Salvini ha annunciato una grande manifestazione a Firenze il 12 novembre dove ha chiamato a raccolta il popolo leghista.

Ultimo aggiornamento: 16/08/2016 08:18:34
POTREBBE INTERESSARTI
Lo strudel salato a km zero tipico del Tesino raggiunge i 24,42 metri
ULTIME NOTIZIE
Il 25 aprile un appuntamento inclusivo e alle 18 la sfida tra Vintage neroverdi e Cuore granata
Merano (Bolzano) - Alla scuola professionale provinciale per il commercio, l'artigianato e l'industria "Ing. Luis Zuegg"...