Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad
Ad

Ad


M49 ancora in azione: danni e segnalazioni in Trentino prima del riposo invernale

mercoledì, 6 novembre 2019

Lagorai – L’orso M49 è stato segnalato in un paio di occasioni, fino alla fine del mese di ottobre, in alta valle del Vanoi, tra la cima d’Asta ed il Lagorai dove, come già reso noto, ha effettuato anche delle predazioni su bestiame domestico.

Nel confermarlo, il Servizio foreste e fauna ha reso noto anche che in questi primi giorni del mese di novembre altre segnalazioni sono pervenute invece dalla val Calamento (sempre Lagorai, versante Valsugana). In quell’area il plantigrado ha visitato alcune strutture casearie provocando qualche danno alle stesse e rovesciando alcuni bidoni di rifiuti.

Il monitoraggio ed il controllo degli spostamenti dell’animale continua in modo intensivo anche in quest’ultima parte della stagione; è probabile tuttavia che nell’arco di qualche settimana l’orso rallenti progressivamente la propria attività sino a fermarsi per il riposo invernale.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136