Ad
a
Ad
Ad


Messa in sicurezza della Gardesana occidentale, interrogazione del consigliere provinciale Alex Marini

mercoledì, 23 febbraio 2022

Vigolo Baselga – Messa in sicurezza della Gardesana occidentale in prossimità dell’abitato di Vigolo Baselga (Trento) e viabilità alternativa alla strada che costeggia il lago di Toblino. Interrogazione del consigliere provinciale Alex Marini (M5S). 

Interrogazione 
Nella risposta all’interrogazione 1749/XVI del 03 settembre 2020 “Interventi migliorativi per la messa in sicurezza del tratto della SS 45 bis della Gardesana in prossimità dell’abitato di Vigolo Baselga” fornita il 7 gennaio 2021, il Presidente della Provincia affermava che a breve la competente struttura in materia di infrastrutturazione stradale, di concerto anche con il Servizio Bacini Montani, avrebbe intrapreso la progettazione per il miglioramento e la rettifica della strada 45bis “Gardesana Occidentale”, che oltre alla curva con raggi ridotti nei pressi del bar Palloncino Rosso, presenta nel tratto seguente (direzione Trento), una larghezza di carreggiata non adeguata agli attuali flussi di traffico;
relativamente alla sistemazione della Strada Statale 45 bis ed alla riqualificazione del lungolago di Toblino, anni
addietro erano stati presentati diversi progetti volti a ridurre l’impatto viabilistico lungo il lago;
erano state individuate tre alternative: la prima prevede un passaggio, sostanzialmente in galleria al di sotto del
rilevato, sul lato est del lago e la riconnessione alla Statale al di sotto del lago stesso in località Sarche. La seconda prevede invece lo spostamento della strada esistente più a est, in galleria e semi-galleria, per raggiungere una mitigazione delle esternalità dovute al traffico passante, pur mantenendo la percezione del paesaggio in alcuni precisi punti; mentre la terza soluzione è una variante della precedente, con diversa geometria stradale ed altri punti di vista in semi-galleria (vedasi abstract del progetto viabilistico e paesaggistico elaborato della società di architettura PROAP “ I laghi di Toblino e Santa Massenza” – gennaio 2012);
tutte e tre queste ipotesi avrebbero il vantaggio di ridurre notevolmente il traffico presente lungo il lago di Toblino e di ripristinare così una fascia di vegetazione umida sul bordo con funzione di filtro e ripristino delle qualità organiche dell’acqua e quindi di salvaguardare la naturalità del biotopo;
infine, nel luglio del 2017, su proposta del consigliere Rodolfo Borga, il Consiglio approvava all’unanimità l’ordine del giorno 329/XV “Spostamento della strada statale 45 bis della Gardesana occidentale in prossimità dell’abitato di Vigolo Baselga” che impegnava la Giunta, considerata l’opportunità di liberare l’abitato di Vigolo Baselga dal traffico indotto dalla SS 45 bis, a commissionare, sentito il Comune di Trento, uno studio di massima avente a oggetto lo spostamento della cosiddetta Gardesana occidentale (resoconto della discussione del 27 luglio 2017);
Tutto ciò premesso, si interroga il Presidente della Provincia per sapere
1. lo stato dell’arte del progetto e della pianificazione dei lavori per la rettifica della curva del palloncino
rosso sulla SS45bis della Gardesana occidentale;
2. se sia stato considerato o se intenda considerare una soluzione viabilistica alternativa all’attuale
tracciato stradale che costeggia il lago di Toblino al fine di salvaguardare la naturalità del biotopo,
prendendo in considerazione le alternative menzionate in premessa;
3. se lo studio commissionato in attuazione dell’ordine del giorno 329/XV sia stato terminato e, in caso
positivo, se intenda renderlo pubblico e sottoporlo alla valutazione della Comunità della Valle dei Laghi e
del Comune di Trento”, consigliere provinciale Alex Marini.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Pierangelo Panzeri - P. IVA 03457250136