Ad
Ad


Lockdown, il Natale secondo il premier Conte: “No a veglioni, sì a scambio regali”

giovedì, 19 novembre 2020

Brescia – “A Natale dobbiamo già predisporci a passare le festività in modo più sobrio: veglioni, festeggiamenti, baci e abbracci non è possibile. Al di là delle valutazioni scientifiche occorre buonsenso. Dobbiamo prepararci a un Natale più sobrio, anche se pensiamo ci si possa scambiare doni e permettere all’economia di crescere“: con queste parole rilasciate nel suo intervento all’assemblea dell’Anci, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte avvisa i cittadini su quale tipo di Natale ci sarà.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Pierangelo Panzeri - P. IVA 03457250136