Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


L’arcivescovo di Trento: “Dalla sofferenza davanti a Notre-Dame si ricostruisce l’Europa”

martedì, 16 aprile 2019

Trento - Incendio Notre-Dame, l’arcivescovo di Trento, Lauro Tisi: “Simbolo oltre i credenti. Dalla sofferenza davanti a Notre-Dame si ricostruisce l’Europa” (video sotto).

Monsignor Lauro Tisi 1L’arcivescovo di Trento Lauro Tisi commenta così il devastante incendio alla cattedrale di Notre-Dame: “Mi ha molto colpito la folla che pregava, cantando, davanti a Notre-Dame. Lì mi è venuto spontaneo pensare che quella cattedrale è un simbolo che va ben oltre i credenti e che l’uomo non è descrivibile dal suo curriculum, non è ingabbiabile nella misurabilità del suo fare e del suo avere, ma è eccedenza, è di più, è commozione e stupore. Quella sofferenza davanti a Notre-Dame mi ha fatto dire che da lì dobbiamo ripartire per riscostruire l’Europa”.

VIDEO



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136