Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-

Laghi Iseo, Endine e Moro: ridotti i canoni di concessione demaniale

Marone - Ridotti del 30 per cento i canoni annuali di concessione demaniale dei laghi d'Iseo, Endine e Moro. Il Presidente dell'Autorità di bacino, Alessio Rinaldi spiega: "Un aiuto in più per i settori turistico, ricettivo e nautico del nostro territorio”.


La Regione Lombardia ha approvato – all'interno dell'assestamento di Bilancio 2020-2022 - la riduzione dei canoni di concessione demaniale per l'anno 2020. Tale riduzione equivale al 30 per cento del dovuto, ed è prevista per le seguenti categorie: imprese con finalità turistiche; operatori di aziende ricettive all'aria aperta; strutture alberghiere; attività di somministrazione di cibi e bevande; cantieri nautici e operatori nautici.


Sono 101 le attività sul territorio di competenza dell'Autorità di Bacino, che dovrebbero versare un totale pari a 623.380 euro.

Lo “sconto” del 30 per cento è di 187 mila euro.


Alessio Rinaldi - Marone"Si tratta di un aiuto importante alle imprese del territorio - afferma Alessio Rinaldi (nelle foto) , presidente dell'Autorità di Bacino - che è stato confermato prendendo atto delle gravi difficoltà in cui le attività versano in questo periodo di emergenza”.


"Da segnalare – continua Rinaldi – che Regione Lombardia lascerà ad Autorità di Bacino l'intera cifra da essa riscossa, senza chiedere, come previsto dalla legge, il 30 percento sul totale”.


Lago - IseoE' stato infine confermato anche per il 2020, il contributo regionale di 25mila euro, da destinare alle associazioni che si sono rese disponibili ad attivare, in sinergia con le provincie di Brescia e Bergamo e le rispettive Polizie Provinciali, il protocollo per la sicurezza di bagnanti e natanti, frequentanti il lago d'Iseo.

Ultimo aggiornamento: 05/08/2020 17:53:29
POTREBBE INTERESSARTI
Le previsioni del meteorologo Lukas Rastner
A cura di Daniela Ferrari a Maso Spilzi fino al 29 settembre
Riconoscimento assegnato alla presenza dell'assessore provinciale Simone Marchiori
ULTIME NOTIZIE
Mondiali della Vela Giovanile sul Garda per 418 velisti da 70 nazioni
Risultati e classifiche della manifestazione "alla ceca"
Indagini delle Procura, ipotesi legata alla droga