Ad

w

Ad
Ad


Focolaio variante Covid a St. Moritz, due hotel in quarantena

lunedì, 18 gennaio 2021

St. Moritz – Le autorità sanitarie svizzere hanno messo in quarantena due hotel, chiuse le scuole e sospeso le lezioni di sci a St. Moritz dopo la scoperta di un focolaio della variante sudafricana del coronavirus. Introdotto anche l’obbligo di mascherina su tutto il territorio comunale.

Come specificato dal Servizio di comunicazione per l’emergenza ‘Coronavirus’ del Canton Grigioni all’agenzia Keystone-ATS, sono dodici i casi di Covid individuati finora nella cittadina. Domani sarà inoltre promosso un test a tappeto su tutta la popolazione. Gli istituti scolastici e le scuole per l’infanzia rimarranno chiusi fino a nuovo aggiornamento. Le scuole di sci devono pure interrompere la loro attività, mentre viene raccomandata la sospensione delle altre attività associative sportive a livello giovanile.

Secondo le indicazioni del Governo federale e del Cantone Grigioni, gli impianti da sci restano aperti anche in Engadina, come già avvenuto da due mesi e nel periodo natalizio, secondo precisi protocolli di sicurezza.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136