Ad
a
Ad
Ad


Estate in Engadina: riaprono gli impianti al Corvatsch

venerdì, 17 giugno 2022

St. Moritz – Tra le montagne dell’Engadina si possono vivere esperienze magnifiche. L’acqua, i fiori, i sentieri che offrono grandi opportunità agli escursionisti e infine i rifugi aperti. Anche d’estate il Corvatsch, la Diavolezza hanno un fascino particolare e la Diavolezza è sinonimo di avventura in quota e sui ghiacciai e regala una vista incantevole sul gruppo del Bernina. A 2978 metri si trova la Berghaus Diavolezza, rifugio e albergo in uno. Trascorrere una notte circondati dallo scenario alpino da favola, lontani dal più vicino centro abitato, si trasforma in un’esperienza indimenticabile in qualsiasi periodo dell’anno. 

IMPIANTI APERTI – Gli impianti di risalita per gli eventi estivi – come svelano alla società che gestisce gli impianti del Corvatsch – sono pronti all’apertura. Infatti domanisabato 18 giugno – è in calendario l’apertura degli impianti così si potrà salire al ristorante 3303 nonché il Bistro Murtèl, pronti ad accogliere gli ospiti amanti della montagna. La prossima settimana – sabato 25 giugno – sarà il Furtschellas ad aprire e Reini, del ristorante La Chüdera, e il suo team sono lieti di viziare il palato dei loro ospiti. Anche l’Alpetta, in veste estiva, apre le sue porte sabato 25 giugno. Per gli ospiti saporite grigliate e specialità alpine adatte all’estate.

LA DIAVOLEZZA – Chi sceglie la Diavolezza ha altre grandi opportunità. Nel rifugio Berghaus Diavolezza ci si trova molto più vicino del solito alle montagne, che sia all’interno dietro le grandi finestre panoramiche oppure all’esterno sulla terrazza baciata dal sole: la regione dello scenario alpino da favola, con le maestose vette di Piz Palü e Piz Bernina, sembra infatti a portata di mano. Il rifugio Berghaus propone piatti gustosi: infatti, uno dei punti di forza del menu sono gli spaghetti “Diavolezza” con cubetti di carne di manzo, sugo di pomodoro, panna e brandy. Specialità valtellinesi, rösti e un piatto del giorno che varia quotidianamente completano l’offerta gastronomica.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Pierangelo Panzeri - P. IVA 03457250136