Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-

ATS della Montagna, attivazione dell'USCA anche a Pisogne

Pisogne - Da domani 1° novembre sarà attivata anche a Pisogne una Unità Speciale di Continuità Assistenziale (USCA) attraverso la collaborazione fra l’ATS della Montagna e l’Amministrazione Comunale che ha messo a disposizione gli spazi dedicati al nuovo servizio.


tamponiCome è ormai noto fin dalla loro istituzione (aprile 2020) le USCA possono essere attivate solo su segnalazione del medico di medicina generale.

Questo servizio è riservato a tutti i pazienti che necessitano di una visita domiciliare ed eventualmente di un tampone.


Ringrazio il primo cittadino di Pisogne – ha commentato il direttore generale dell’ATS della Montagna, Lorella Cecconami – in questo momento la collaborazione è fondamentale per cercare di assicurare ai cittadini un capillare servizio di assistenza territoriale”.


Sono molto soddisfatto del risultato raggiunto, di cui si sentiva una grande necessità – ha dichiarato il sindaco di Pisogne, Federico Laini – E’ un servizio importantissimo per i cittadini di Pisogne e di tutta la bassa Valle Camonica. Essere riusciti ad avere sul proprio territorio medici in grado di seguire i pazienti presso le proprie abitazioni è un successo per tutti. Devo ringraziare in primis il direttore generale dell’ATS della Montagna, Lorella Cecconami, la quale, una volta che l’Amministrazione comunale di concerto con L’Auser e lo SPI-CGIL di Pisogne ha espresso questa esigenza, si è subito attivata raggiungendo in maniera rapida il risultato. Un ringraziamento anche all’onorevole. Marina Berlinghieri che si è spesa in prima persona capendo a pieno le necessità del territorio. Per noi è motivo di vanto ospitare proprio nella casa comunale, in un’area attualmente non utilizzata, un servizio di questo tipo. Ora continueremo a lavorare per un rafforzamento della medicina territoriale anche una volta cessata l’attuale emergenza sanitaria”.

Ultimo aggiornamento: 31/10/2020 02:50:35
POTREBBE INTERESSARTI
Cronoscalata, il 53esimo trofeo Vallecamonica in calendario dal 12 al 14 luglio
Edolo (Brescia) – Il turismo in treno in Lombardia continua a crescere: nel 2024 già 2,8 milioni di passeggeri hanno...
Partendo dal messaggio di Papa Francesco
Tione (Trento) - Serve attrattività della proposta a supporto delle risorse umane sanitarie, è necessario potenziare il...
Trento - Messaggio forte al Festival dell'Economia di Trento dal premio Nobel Edmund Phelps: "Per una fioritura delle...
Trento - Messaggio di Papa Francesco al partecipanti al XIX Festival dell'Economia di Trento. Un messaggio che richiama...
ULTIME NOTIZIE
Il 22 e 23 giugno un percorso ed una logistica rinnovati
Gara a tappe di ciclismo su strada più affascinante e spettacolare d'Europa
Trento - Tris di podi per la Rappresentativa del Trentino al Trofeo delle Regioni di ciclismo su pista. Positiva...