Ad
Ad


Anno scolastico 2022/2023: i numeri degli studenti in provincia di Sondrio

mercoledì, 24 agosto 2022

Sondrio – L’inizio del nuovo anno scolastico 2022/2023, in programma per il prossimo lunedì 12 settembre, è ormai alle porte anche per gli oltre 22.867 studenti delle scuole della provincia di Sondrio. Di questi 2.802 sono iscritti alla scuola dell’infanzia7.429 alla primaria4.802 alla secondaria di primo grado 7.834 alla secondaria di secondo grado. Al momento, gli studenti della provincia di Sondrio che, per l’anno scolastico 2022/2023, usufruiranno delle attività di sostegno sono complessivamente 768. Di questi, 54 nella scuola dell’infanzia298 nella primaria210 nella secondaria di primo grado 206 nella secondaria di secondo grado.

Il quadro che emerge dall’analisi dei numeri – spiega il Dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale – non si discosta molto dallo scorso anno. Riscontriamo costantemente un decremento demografico che ci costringe ad aumentare le pluriclassi nella primaria, mentre la situazione della secondaria di I grado resta, nel complesso, sostanzialmente invariata. Per quanto riguarda la scuola secondaria di II grado, mi limito a due sole considerazioni: quest’anno, per la prima volta, non partirà il corso per geometri presso l’Istituto “De Simoni – Quadrio”, essendoci un numero totalmente insufficiente di iscritti. E’ una situazione spiacevole ma, piuttosto che cercare presunti colpevoli, ritengo sia necessario impegnarsi fin da subito con le attività di orientamento affinché nell’anno scolastico 23-24 torni a ripartire il corso. In secondo luogo, abbiamo voluto dare fiducia per il terzo anno al Liceo Musicale, anche se sussisteva qualche perplessità riguardo ai numeri. Ma non avrebbe avuto senso chiudere un indirizzo dopo soli due anni, quindi abbiamo deciso di autorizzare la classe prima, sicuri che la Dirigente Russo si impegnerà a fondo per consolidare questo indirizzo unico in tutta la Provincia. Purtroppo non siamo riusciti ad accontentare tutte le richieste che ci sono pervenute in quanto la dotazione provinciale di organico non ha subito incrementi e, per questo, la coperta è risultata ancora una volta corta. Ritengo sia fondamentale, per il futuro, pensare a preservare le scuole di montagna, che rappresentano una ricchezza per tutto il territorio. Di questo passo, al contrario, finiremo per dover contrarre i plessi scolastici, in modo particolare per le primarie. Sulle scuole superiori va fatta una riflessione attenta e condivisa con gli Enti Locali riguardo ad una miglior distribuzione degli indirizzi sul territorio, per evitarne la frammentazione. La mia convinzione è che ogni azione di politica scolastica vada concertata con i Dirigenti, gli Amministratori, i Sindacati e tutti coloro che, in ogni forma, contribuiscono allo sviluppo del piano dell’offerta formativa delle nostre scuole”.

Quest’anno gli studenti iscritti alla scuola secondaria di primo grado in provincia di Sondrio sono 4.802, divisi in 375 classi: 145 all’Istituto comprensivo “Fumasoni” di Berbenno; 277 all’Ic di Livigno; 262 all’Ic di Ponte in Valtellina; 172 all’Ic Bertacchi di Chiavenna; 311 all’Ic Garibaldi di Chiavenna; 235 all’Ic di Teglio; 140 all’Ic di Cosio Valtellino; 137 all’Ic di Traona; 305 all’Ic di Delebio; 149 all’Ic Gavazzeni di Talamona; 182 all’Ic Vanoni di Ardenno; 166 all’Ic di Novate Mezzola; 263 all’Ic Spini- Vanoni di Morbegno; 252 all’Ic di Tirano; 303 all’Ic Sondrio “Centro”; 361 all’Ic Sondrio “Paesi Retici”; 200 all’Ic Sondrio “Paesi Orobici”; 450 ll’Ic Anzi di Bormio; 207 all’Ic 2 Damiani di Morbegno e 285 all’Ic Grosio, Grosotto, Sondalo.

Gli studenti della scuola secondaria di secondo grado sono complessivamente 7.834, divisi in 375 classi: 1.164 Polo Liceale Città di Sondrio; 819 all’Istituto “Balilla-Pinchetti” di Tirano; 950 al Liceo “NerviFerrari” di Morbegno; 737 all’Istituto “Alberti” di Bormio; 740 all’Istituto “Leonardo Da Vinci” di Chiavenna; 504 all’Istituto “Crotto-Caurga” di Chiavenna; 855 all’istituto “Saraceno-Romegialli” di Morbegno; 566 all’Istituto “De Simoni-Quadrio” di Sondrio; 913 all’Iti “Mattei” di Sondrio e 586 al Convitto “Piazzi” di Sondrio.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Pierangelo Panzeri - P. IVA 03457250136