Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Case di Viso: attrattive tra alpeggi e produzione del formaggio Silter Dop

giovedì, 25 giugno 2020

Ponte di Legno – A Case di Viso, località incastonata a 1.600 metri di quota ai piedi dell’altopiano dei laghi di Ercavallo e del Montozzo, con un colpo d’occhio eccezionale sull’Alta Valle Camonica, le attrazioni non mancano tra alpeggi e produzione del formaggio Silter Dop. Un luogo incantevole dove il silenzio è sovrano e le ore in alpeggio che passano veloci.

L’azienda agricola di Andrea Bezzi è una delle mete di turisti e anche residenti nella località dell’Alta Valle Camonica. “In queste settimane - spiega Andrea Bezzi (nel video) – siamo tornati nella location naturale e le condizioni sono ottimali”.

VIDEO

SILTER DOP
Il Silter Dop è un prodotto che profuma di erbe di montagna e il suo uso in cucina è vario: può essere utilizzato come condimento per paste e gnocchi, come ripieno di carne e di torte salate, oltre ad essere perfetto per fondute e polenta. “Al cliente – prosegue  Bezzi – indichiamo l’origine del formaggio Silter Dop, che viene prodotto tutto l’anno, con la possibilità di identificare la malga e questo è una garanzia per chi acquista”. 

Bezzi Malghe Silter 1Il Silter Dop prende il nome dal locale nel quale viene stagionato durante il periodo dell’alpeggio, il gusto e l’aroma risentono moltissimo dell’influenza del pascolo dei singoli alpeggi, la pasta è chiara, di color paglierino ed ha un sapore che ricorda molto il gusto del latte. Con il passare dei mesi l’aroma ed il sapore si fanno più intensi, mantenendo uno straordinario equilibrio anche quando, a stagionatura avanzata, il gusto diviene più sapido e leggermente piccante e la pasta diviene più gialla. Durante la tappa a Case di Viso è possibile osservare l’attività dell’alpeggio con una settantina di mucche fino alla lavorazione del latte e preparazione di formaggi. Un tuffo nel mondo nel mondo agricolo  camuno.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136