Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Valle Camonica, spunta un percorso turistico con destinazione “green”

giovedì, 21 maggio 2020

Darfo Boario Terme – E’ stato illustrato ieri pomeriggio, in videoconferenza, il progetto per la Valle Camonica con un percorso di destinazione “green”. Nello specifico una nuova strategia di marketing di destinazione, alla luce dei cambiamenti in atto.

Emma Taveri - CeoIl Consorzio DMO di Valle Camonica, in collaborazione con la società di consulenza Destination Makers, ha organizzato l’incontro con l’approfondimento dei grandi temi del turismo post emergenza Covid-19. Sono interventi Alberto Ficarra, presidente del Consorzio DMO di Valle Camonica, Attilio Cristini, vicesindaco di Darfo e assessore in Comunità Montana di Valle Camonica, Emma Taveri (foto a lato), CEO di Destination Makers e Sergio Cagol, Consulente e formatore in tema di turismo sostenibile

Sergio - Cagol

Emma Taveri ha svelato una serie di strategie per valorizzare il turismo e la cultura in Valle Camonica, partendo dai punti di forza ad esempio le terme, incisioni rupestri e sport di montagna, mentre Sergio Cagol (nella foto sotto) ha evidenziato anche sulla base delle esperienze a Trentino Marketing, che occorre mettere a punto un piano di sostenibilità, offrendo nuovi servizi. E’ stato anche indicato un piano d’interventi partendo dal mese di giugno, per concretizzarsi in autunno.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136