Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Valle Camonica: il nuovo festival musicale S/Tones e il progetto La memoria delle pietre

domenica, 22 settembre 2019

Lozio – Dalle cave della Valle Camonica emergono suoni mai sentiti prima, pronti a rimbalzare di pietra in pietra in questo nuovo festival musicale: “S/TONES”. Come le “pietre” in inglese e come una lunga e sibilante vibrazione di toni musicali che entrano nelle vene di musicisti ed ascoltatori, colmando orecchie e siti estrattivi… Ecco la prima edizione di un festival di musica sperimentale nato e cresciuto all’interno del progetto La memoria delle pietre.

Suoni sensazionali, onde sonore scolpite da musicisti e artisti eclettici tornano prepotentemente a dialogare con l’uomo, creando mondi sonori e un’occasione unica per rivivere luoghi di lavoro e fatica, visti ora sotto una nuova veste, moderna e contemporanea. Musiche originali da ascoltare in silenzio, seduti, circondati dalle montagne. A programma tre date e tre location diverse:

sabato 28 settembre, Lozio (cava di Sommaprada) – Artista: Fabio Cuomo 

venerdi 4 ottobre, Braone (sito di estrazione nel Parco Palobbia) – progetto artistico: Bad Honko 

venerdi 11 ottobre, Capo di Ponte (azienda Moncini) – artista: Petrolio

I concerti, gratuiti e della durata di 40/60 minuti, cominceranno alle h20:30. Il numero massimo di spettatori è fissato sulle 100 persone: la prenotazione è obbligatoria e si può effettuare inviando una e-mail a memoriadellepietre@gmail.com, oppure contattando il 340 560 3599 (Milena). In caso di pioggia, le serate verranno garantite e spostate al chiuso. Il parcheggio è garantito dai Comuni. Direttori artistici: Alessandro Pedretti e Milena Berta | Service audio/luci: Media Factory

LA MEMORIA DELLE PIETRE è un percorso di ricerca e valorizzazione artistica dei siti estrattivi e delle pietre della Valle Camonica, il cui obiettivo è la restituzione al territorio camuno di un patrimonio inestimabile di cultura e lavoro artigianale. Il progetto, triennale, artistico e di ricerca, promosso dal Distretto Culturale della Comunità Montana di Valle Camonica e da una decina di Comuni della valle, è sostenuto da Regione Lombardia. Maggiori informazioni sul progetto sono reperibili sul sito di Maraéa, dove è inoltre possibile eseguire l’ascolto dei brani associati ad ogni scultura.

FABIO CUOMO – 28 settembre 2019

Pianista / poli-strumentista del circuito underground italiano attivo anche in veste di compositore di colonne sonore di film indipendenti. Musica strumentale sperimentale dagli ingredienti ambient, jazz, classica, drone e progressive; Fabio porta dal vivo un set minimale fatto di sintetizzatori e effetti per chitarra, in cui suona rigorosamente tutto senza uso di basi. A marzo del 2016 l’etichetta genovese Taxi Driver Records pubblica il suo primo disco “La Deriva Del Tutto”, che riceve da subito ottime critiche e recensioni in Italia e all’estero. L’esibizione di Fabio Cuomo verrà preceduta dall’inaugurazione dell’installazione artistica “Frammenti di Luna” (di Milena Berta e Alessandro Pedretti).

https://www.youtube.com/watch?v=vI_8klpEayc

BAD HONKO – 4 ottobre 2019

BAD HONKO è il nuovo progetto di Marco Zaninello (già alla batteria con Appaloosa, Bucket Butchers, Divulgazione). In questa nuova veste si misura con percussioni, loop ed elettronica in uno show ipnotico e magnetico. Il disco di esordio “KILO40″ è uscito a Novembre 2018 in collaborazione con Orfan Records, Aloch Dischi, SantaValvola Records e Kuro Custom Audio, ed è stato promosso con una serie di concerti in Italia ed Europa, dove ha condiviso il palco con ZU, Ninos du Brasil e Dunk.

https://www.youtube.com/watch?v=TtQal2uwcfY&t=114s

PETROLIO – 11 ottobre 2019

Petrolio è un progetto musicale Industrial, Avant-garde, nato nel 2015 da un’idea di Enrico Cerrato, Coprodotto da otto etichette discografiche, il primo disco ottiene un inaspettato successo e Petrolio suona in numerosi eventi live in Italia e all’estero. Nell’autunno 2018 il nuovo album: “L+Esistenze”, che conta importanti collaborazioni con artisti di generi diversi. Tra questi: Jochen Arbeit (Einstürzende Neubauten , Automat , AADK , Soundscapes), Fabrizio Modonese Palumbo (( r ), Almagest!, Blind Cave Salamander, Coypu, Larsen, XXL), Aidan Baker (Nadja), Sigillum S, MaiMaiMai e N Ran. Durante la serata avrà luogo anche la presentazione del nuovo sito di LA MEMORIA DELLE PIETRE.

LA MEMORIA DELLE PIETRE 

Sabato 28 settembre 2019 a Lozio (BS) si terrà una serata di musica e pietra: ricco il programma di questa sesta inaugurazione del progetto artistico LA MEMORIA DELLE PIETRE (già presente con le sue installazioni permanenti a Vezza d’Oglio, Braone, Cerveno, Vione e Cevo), che coincide con il primo concerto del nuovo festival di musica sperimentale in Valle Camonica, S/TONES.

Location d’eccezione: la cava di calcare occhiadino di Lozio, che si raggiunge in 15 minuti con una passeggiata a piedi partendo dalla frazione di Sommaprada. Le pareti della cava faranno da teatro naturale e da fondale per la proiezione dei video che il musicista Fabio Cuomo ha associato alla sua musica. Si tenga presente che il sito non è accessibile a persone con disabilità motorie.

PROGRAMMA SERATA:

h18:30 – ritrovo presso il parcheggio dell’Auditorium La Sapienza

h19:00 – svelamento ed inaugurazione installazione artistica “Frammenti di Luna”

cui farà seguito – concerto di Fabio Cuomo

h21:30 – fiaccolata con rientro al parcheggio

Come per tutti e tre i concerti di S/TONES, anche questa prima serata sarà gratuita; ai fini organizzativi si richiede comunque di effettuare la prenotazione via mail (memoriadellepietre@gmail.com) o per via telefonica (340 560 3599 – Milena).

PARCHEGGIO in via Santa Cristina, Sommaprada (Lozio) (https://goo.gl/maps/PUSUb6KSYWYVcVuc9). NB: La serata si terrà anche in caso di pioggia, presso una location alternativa.

LA MEMORIA DELLE PIETRE è un percorso triennale di ricerca e valorizzazione artistica dei siti estrattivi e delle pietre della Valle Camonica, il cui obiettivo è la restituzione al territorio camuno di un patrimonio inestimabile di cultura e lavoro artigianale. Nell’autunno del 2019 il progetto partorisce una nuova dinamica artistica: la prima edizione del festival di musical sperimentale S/TONES – esperienze sonore nei siti di lavorazione delle pietre della Valle Camonica. Direttori artistici: Alessandro Pedretti e Milena Berta. Service audio/luci: Media Factory.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136