Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Edolo, Santo Stefano con code sulla statale 42 del Tonale

giovedì, 26 dicembre 2019

Edolo – Incolonnamenti in Alta Valle Camonica all’altezza di Edolo (Brescia): nel pomeriggio di Santo Stefano si sono registrate lunghe code (foto) sulla statale 42 del Tonale, sia in ingresso a Edolo da Sonico sia per chi scendeva dall’Alta Valle Camonica da Incudine al centro edolese. Come da copione, situazione che si ripete in occasione delle festività natalizie e di fine anno e i tradizionali periodi di vacanza, Edolo diventa un punto nevralgico del traffico e la vecchia galleria dopo il ponte sull’Oglio si conferma collo di bottiglia.

Edolo codeNel pomeriggio il copione si è ripetuto e dalle 16 si sono formati incolonnamenti sia per chi era diretto verso l’Alta Valle Camonica sia per chi scendeva. Alle 18 le code hanno interessato soprattutto la direzione Sud, da Incudine a Edolo.

Il passaggio di alcuni bus turistici ha creato conseguenze ancor peggiori per le manovre del conducente per oltrepassare la vecchia galleria. E’ plausibile un peggioramento della viabilità per i prossimi giorni, con il pienone previsto da sabato 28 dicembre a giovedì 2 gennaio 2020.

code strada statale 42 tonale edolo incudineEdolo è ormai diventato l’incubo dei turisti e anche dei residenti in Alta Valle Camonica che rimangono intrappolati nel traffico. Gli operatori turistici dell’Alta Valle Camonica chiedono da tempo agli amministratori locali, politici e Anas di risolvere il “nodo” viario di Edolo, per non vanificare gli investimenti di sviluppo delle località di villeggiatura e soprattutto per agganciare la grande opportunità delle Olimpiadi Invernali 2026.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136