Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Da Ponte di Legno a Pisogne: sindaci e amministratori in viaggio sulla ciclabile

domenica, 5 luglio 2020

Ponte di Legno – Partenza dalla Val Sozzine a Ponte di Legno (Brescia) e arrivo a Pisogne (Brescia). Gli amministratori della Valle Camonica, sindaci e consiglieri di Comunità montana e Bim hanno effettuato un sopralluogo lungo tutta la ciclabile della Valle Camonica, da Ponte di Legno a Pisogne.

Ciclabile Valle Camonica 03

Capofila l’assessore allo Sport della Comunità Montana di Valle Camonica e sindaco di Bienno, Massimo Maugeri, che ha raggiunto Ponte di Legno di prima mattina e dalla Val Sozzine – attorno alle 9 – ha preso avvio l’iniziativa.

Presenti al via tra gli altri Mauro Testini, sindaco di Vione e presidente dell’Unione dei Comuni dell’Alta Valle Camonica, il vicesindaco di Darfo Boario e assessore alla Comunità Montana, Attilio Cristini, l’ex direttore del Parco Adamello, Dario Furlanetto, che negli scorsi anni ha portato avanti e valorizzato il progetto della “Ciclovia dell’Oglio”, quindi amministratori dell’intera Valle Camonica che hanno aderito all’iniziativa.

Ciclabile Valle Camonica 02

“E’ stata l’occasione – ha sottolineato l’assessore Massimo Maugeri – per verificare lo stato dell’intera tratta della ciclovia, con le necessità e le migliorie da apportare”.

Dopo la partenza dalla Val Sozzine a Ponte di Legno  i partecipanti, presente per il trasporto e recupero del bicibus di Maroni Turismo, hanno fatto tappa in diversi paesi della valle, quindi una pausa alle 13 alla Cissva di Capo di Ponte (Brescia) e alle 18 l’arrivo nel parcheggio dell’ex discoteca Capital a Pisogne.

Pista ciclabile

Al termine il bicibius di Maroni Turismo ha riaccompagnato ai paesi di residenza sindaci, amministratori e partecipanti all’iniziativa.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136