Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Al via il bando per il settore zootecnico-lattiero della Comunità Montana di Valle Camonica

mercoledì, 7 ottobre 2020

Breno – Al via il piano di sostegno al settore zootecnico-lattiero per il miglioramento e la qualificazione del latte in Valle Camonica.

La Comunità Montana di Valle Camonica ha approvato un bando con modalità a sportello per l’assegnazione di contributi alle imprese agricole e loro Cooperative che si avvalgono del servizio di assistenza tecnica per il miglioramento della qualità del latte, ed in particolar modo per l’esecuzione delle analisi chimico-fisico del latte dei formaggi e derivati, ambientali e dell’acqua.

Alpeggio Bezzi Case di Viso 02Il contributo prevede il riconoscimento del 100% del costo sostenuto, al netto dell’Iva, con i seguenti limiti:

- Azienda Agricola individuale in possesso di Autorizzazione Sanitaria oppure Bollo CE 100% dei costi sostenuti fino ad un massimo di 250 euro;

- Azienda Agricola conduttore di alpeggio, in possesso di Autorizzazione Sanitaria oppure Bollo CE (per le analisi in autocontrollo per le Aziende Agricole conferenti il bestiame in lattazione) 100% dei costi sostenuti fino ad un massimo di 250 euro;

- Cooperativa di Trasformazione 100% dei costi sostenuti fino ad un massimo di 10.000 euro;

- Consorzi di Tutela 100% dei costi sostenuti fino ad un massimo di 5.000 euro;

- Società Cooperative e/o Commerciali dedite alla raccolta e vendita del latte 100% dei costi sostenuti fino ad un massimo di 5.000 euro;

Non possono beneficiare dei contributi le Associazioni di Allevatori e le Aziende Agricole che producono in autoconsumo. L’IVA non è ammissibile e non saranno ammessi a finanziamento costi inferiori a 20 euro.

“L’iniziativa - sostiene il vicepresidente e assessore all’agricoltura e bonifica montana, Enrico Dellanoce - è volta a garantire un servizio di assistenza tecnica qualificato utile a sostenere le Aziende Agricole nei processi di produzione dei prodotti agroalimentari di qualità, con particolare riferimento ai prodotti lettiero-caseari tipici della Nostra Valle. Rispetto al 2019 il budget complessivo è incrementato a 30.000 euro per sostenere le nostre aziende in questo periodo particolarmente problematico”. 

Le aziende potranno quindi presentare domanda entro il 30 novembre 2020 utilizzando l’apposito modulo predisposto. Il testo completo del bando e il modulo della domanda sono scaricabili dal sito www.cmvallecamonica.bs.it.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136