Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Orsi pericolosi, stop alle operazioni di cattura in Trentino: la nuova ordinanza provinciale

martedì, 6 ottobre 2020

Dimaro Folgarida – Stop alla cattura di orsi in Trentino dopo un’estate da incubo in varie zone della provincia, si proseguirà col monitoraggio in alcune zone specifiche: non basterà più per la cattura infatti che i plantigradi si avvicinino ai centri abitati.

Fugatti 1Considerato che le attività di monitoraggio, presidio e informazione, svolte dal Corpo forestale del Trentino nelle zone interessate dalla presenza di orsi hanno determinato un drastico calo delle situazioni potenzialmente pericolose per l’incolumità pubblica“, il presidente della Provincia, Maurizio Fugatti, ha emanato ieri una nuova ordinanza in materia di plantigradi, con la quale vengono a cessare gli effetti della precedente ordinanza dello scorso 27 agosto, che disponeva la cattura di orsi potenzialmente pericolosi per la popolazione.

La nuova disposizione prevede di dare continuità al monitoraggio fino al 30 novembre, con particolare attenzione ai comuni di Andalo e Dimaro Folgarida, al fine di assicurare la prevenzione di eventuali episodi che possano mettere a repentaglio l’incolumità dei cittadini.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136