Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


I corsi per OSS affidati ad Opera Armida Barelli in provincia di Trento

sabato, 26 settembre 2020

Riva del Garda – Tre corsi per anno formativo, uno per sede, per operatori socio-sanitari con almeno 35 posti e possibilità di aumento fino a 50 posti. Li ha attivati la Giunta provinciale, su proposta dell’assessore alla salute, politiche sociali, disabilità e famiglia, che ha stabilito anche di affidarne la conduzione, all’Opera Armida Barelli. I corsi per OSS riguardano gli anni formativi 2020/2021 e 2021/2022, nelle more dell’approvazione del Piano triennale della formazione 2020/2023 che è in corso di predisposizione. Per il provvedimento vengono impegnati 1.176.000 euro, pari alla spesa massima prevista.

medici sanitaNel dettaglio sono stati attivati tre corsi per anno formativo, uno per ciascuna sede formativa ovvero Borgo Valsugana, Riva del Garda e Levico Terme, per almeno 35 posti con possibilità di aumento fino a 50 posti.

I corsi sono affidati ad Opera Armida Barelli, ente al quale la Provincia ha riconosciuto la parità formativa in base alla legge provinciale 5/2006.

La tariffa oraria riconosciuta per la gestione dei corsi è pari a 140 euro all’ora per 1.400 ore a corso. La spesa massima prevista è quindi di 1.176.000 euro. Nelle prossime settimane Opera Armida Barelli pubblicherà i bandi per l’iscrizione ai corsi.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136