Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Folgarida Marilleva, ulteriore salto di qualità con la nuova seggiovia Malghette. VIDEO

domenica, 17 dicembre 2017

Monte Vigo – La skiarea Folgarida Marilleva e quella di Madonna di Campiglio hanno una modernissima seggiovia – Malghette – che va arricchire uno dei Comprensori alpini più importanti.

Il nuovo impianto è stato inaugurato alla presenza del presidente della Società Funivie Folgarida Marilleva, Sergio Collini, del direttore generale, Cristian Gasperi, delle autorità, in primis il Governatore Trentino, Ugo Rossi, i quattro Comuni coinvolti nell’operazione Michele Cereghini (Pinzolo), Andrea Lazzaroni (Dimaro Folgarida), Ivan Tevini (Commezzadura) e Giacomo Redondi (Mezzana), il presidente della Comunità Valle di Sole, Guido Redolfi, il presidente e il direttore di Apt Val di Sole, i responsabili delle Asuc, quindi i rappresentanti della forze dell’ordine carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza e polizia provinciale.

Il nuovo impianto – hanno ribadito il presidente della società Sergio Collini e il Governatore trentino Ugo Rossi (video sotto) – rappresenta l’anello nuziale per il fresco matrimonio tra la skiarea solandra e quella di Madonna di Campiglio. La nuova seggiovia Malghette è realtà. In una bellissima, invernale giornata di sole ha fatto da cornice all’inaugurazione del modernissimo impianto di risalita che mette in contatto le ski aree della Valle di Sole e di Madonna di Campiglio. La seggiovia Malghette è ora una splendida realtà per tutti gli appassionati di sci: i dati sull’impianto sono stati snocciolati dal direttore generale della società Funivie Folgarida Marilleva, Cristian Gasperi, quindi frà Fabio e frà Paolo hanno benedetto il nuovo impianto prima del taglio del nastro da parte del presidente Collini e delle autorità.

GLI INTERVENTI - Il presidente Collini e il direttore generale Gasperi hanno evidenziato il salto di qualità della skiarea Folgarida Marilleva. Il direttore generale Cristian Gasperi ha ricordato le scelte e gli investimenti degli ultimi anni, mentre il presidente Sergio Collini ha indicato gli obiettivi dei prossimi anni, ripercorrendo le vicende azionarie della scorsa estate quando la società ha acquisito il controllo di Funivie Folgarida Marilleva per evitare che la società finisse nelle mani di una cordata senza un progetto industriale. ”Ci sono le premesse – ha detto il presidente Sergio Collini – per diventare una delle prime stazioni sciistiche alpine”. “Abbiamo in mente un percorso virtuoso – ha proseguito Collini – per il futuro che ci porti a ragionare in termini di sinergia tra i due territori”. Idea confermata anche dai sindaci dei quattro sindaci: Michele Cereghini (Pinzolo) punta “sul superamento dei campanilismi”, mentre Andrea Lazzaroni (Dimaro Folgarida) evidenzia come “lo storico matrimonio rilancerà le due skiaree, ma anche le due valli (Val di Sole e Val Rendena). Inoltre Ivan Tevini (Commezzadura) e Giacomo Redolfi (Mezzana) hanno posto l’accento su potenziali interventi per rilanciare l’area di Daolasa-Mastellina da un lato e Marilleva dall’altra. Tutti d’accordo nell’abbattere i campanili per fare sistema e arrivare molto presto ad avere una società unica di gestione degli impianti. Il presidente della Provincia di Trento, Ugo Rossi, ha definito quello della scorsa estate “un risultato raggiunto con il cuore. Ora però l’impegno deve essere quello che queste società molto presto devono essere capaci di camminare con le loro gambe”.

I NUMERI - La nuova seggiovia Malghette, realizzata dalla ditta Doppelmayr, è una quadriposto ad ammorsamento automatico dotata di un design innovativo che in meno di 5 minuti consente di raggiungere il Monte Vigo dalla località Malghette. Un vero e proprio gioiello in termini di efficienza, velocità e design. La nuova seggiovia rappresenta un vero e proprio anello di congiunzione tra le due realtà della Val di Sole e della Val Rendena, favorendo un più rapido interscambio della clientela e permettendo agli sciatori presenti in valle di poter sciare su oltre 100 chilometri di piste senza mai staccare gli sci dai piedi e senza più dover affrontare seggiovie ormai obsolete. La nuova quadriposto Malghette, unico punto di contatto tra Folgarida-Marilleva e Madonna di Campiglio, dimezza i tempi di spostamento tra una skiarea e l’altra favorendo un più rapido spostamento degli sciatori.

Le principali caratteristiche tecniche della nuova seggiovia: la potenzialità massima di trasporto è di 2.200 persone all’ora, con velocità massima di esercizio di 5 metri al secondo. La lunghezza dell’impianto sarà di 1.230 metri e il dislivello fra gli ingressi di stazione sarà di 388 metri per una pendenza media fra le stazioni del 33 per cento. L’ampia rivisitazione dell’intera area delle Malghette era iniziata già nelle passate stagioni con l’allargamento della pista rossa: la superficie complessiva di ampliamento della pista è stata infatti ampliata di circa 17.000 metri quadrati, per una nuova superficie sciabile complessiva di oltre 70.000 metri quadrati adatta ad ogni tipo di esigenza dello sciatore.

VIDEO

VIDEO

VIDEO

VIDEO



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136