Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Estate 2020, l’incertezza non ferma Cles: il programma completo degli eventi

mercoledì, 15 luglio 2020

Cles - Quella appena iniziata è un’estate molto particolare, ormai lo sappiamo. I mesi difficili del lockdown hanno lasciato delle conseguenze più o meno importanti, che hanno comportato un ripensamento nella quotidianità e nelle abitudini di ciascuno, nonché delle notevoli ripercussioni sulle attività economiche. Alla luce dell’attuale situazione, sebbene non vi siano certezze riguardo al futuro, l’allarme si è gradualmente ridimensionato, con l’allentamento delle restrizioni ed una maggiore libertà di movimento e di incontro da parte delle persone. A tal proposito, il Consorzio Cles Iniziative, con la consolidata collaborazione della Pro Loco, guidata da Lorenzo Paoli,  e dell’amministrazione comunale, propone una serie di eventi culturali e di intrattenimento fino a fine di agosto per animare la borgata, il suo centro storico ed i suoi esercizi commerciali. Iniziative di piccolo calibro, che tengono conto delle misure di sicurezza in vigore atte a scoraggiare il più possibile eccessivi assembramenti di persone.

Cles piazza - chiesaDa due decenni l’associazione dei commercianti clesiani si impegna, investendo sia risorse economiche che umane, per la valorizzazione degli esercizi pubblici del capoluogo, che è un punto di riferimento per due valli. Il presidente del Consorzio Marco Cattani sottolinea a riguardo la crucialità del sostegno a tali attività economiche, a maggior ragione dopo la chiusura forzata – che ha messo in seria difficoltà molte di loro – e per fronteggiare la sempre più aggressiva concorrenza dei grandi centri commerciali e delle piattaforme di acquisti online. “Fino a qualche anno fa potevamo permetterci di lavorare con un profitto soddisfacente senza necessariamente doversi spendere per attrarre una clientela altra rispetto a quella locale – sottolinea il presidente. – Il progressivo allontanamento degli avventori verso le grandi aree di shopping, anche fuori regione, nonché verso il commercio virtuale sono stati motivi di preoccupazione, che ci hanno fatto riflettere su come rendere più attrattiva la borgata, con iniziative sempre più accattivanti ed eventi di spessore quali il CantaCles, che hanno dato grande visibilità al paese e ai suoi negozi”.

La kermesse musicale non potrà avere luogo, ma ciò non significa che non si possano trovare delle alternative di divertimento e socializzazione. “Non è stato per nulla facile organizzare un programma di iniziative estive in un simile contesto di incertezza, tuttavia ci abbiamo voluto credere, anche rischiando, perchè abbiamo a cuore la nostra cittadina, chi ci lavora ogni giorno e tutti coloro che contribuiscono a supportarla venendoci a trovare”, aggiunge l’assessore al commercio comunale Andrea Paternoster.

Come da tradizione, sono stati messi a punto una serie di allestimenti floreali corredati di panchine, piccole aree verdi dove è possibile consumare in sicurezza prodotti erogati dagli esercizi pubblici quali gelati, pizze e molto altro. Non sono stati purtroppo previsti gli spazi con i giochi per i bimbi, i quali comportano una sanificazione costante, troppo onerosa per l’organizzazione. Altro punto fermo della bella stagione clesiana, l’apertura serale dei negozi martedì 21 e 28 luglio e il 4 e l’11 agosto, a cui sono stati accostati miniconcerti di alcuni protagonisti del CantaCles come Elisa Maitea Olaizola, Giovanni Balduzzi (Joba) e Sara Marcantoni, accompagnati dal sassofonista Attilio Springhetti. L’11 agosto invece, si esibirà nella piazzetta antistante Palazzo Assessorile il gruppo zumba Energy Blast di Mattia Zini.

Accanto alle aperture dei negozi, tante attività per tutte le età ed interessi, tra cui la rassegna dedicata al grande scrittore per l’infanzia Gianni Rodari, il festival Non e Sole Jazz ed alcuni incontri alla scoperta del patrimonio archeologico locale nel contesto dell’esposizione “Le cinque chiavi gotiche ed altre meraviglie” – ospitata a Palazzo Assessorile fino al prossimo 29 novembre – rispettivamente ai Campi Neri ed in altre aree di interesse di Cles e le sue frazioni (10 luglio – 3- 17 e 24 agosto, il 20 luglio ed il 10 agosto sempre alle 16 e 30). Non mancheranno il mercato contadino dei prodotti tipici locali in centro  dalle 8 e 30 alle 12 e 30 il sabato dall’11 luglio al 12 settembre, visite guidate al meleto storico, il mercatino artistico e delle pulci e tombolate per i più piccoli (da confermare).

Appuntamenti fissi restano il mercato mensile il primo lunedì di agosto e il mercato di San Rocco domenica 16 agosto. In calendario sono inoltre previste due iniziative a cura del Parco Naturale Adamello Brenta, ossia una passeggiata alla scoperta del paesaggio del Monte Peller il 30 luglio con l’esploratore Franco Micheli ed una proiezione cinematografica ad energia solare il 4 agosto alle 21 e 30 presso la località Bersaglio, “Alberi che camminano”, film di Mattia Colombo scritto da Erri de Luca.

Il presidente del Consorzio ci tiene inoltre ad esprimere un’opinione a margine che riguarda l’arredamento urbano del centro storico, il quale, a suo giudizio, dovrebbere essere aggiornato. “Fiori e Colori ha sempre riscosso un certo successo, ma ogni estate si assiste ad una messa a punto degli allestimenti di piante, con un consistente dispendio di risorse, per poi doverli smantellare a settembre. Tutto questo è illogico: non sarebbe più opportuno pensare a qualcosa di definitivo, eventualmente integrandolo se necessario? – osserva Cattani -.  Cles ha bisogno di belle aree verdi, nel rispetto dell’ambiente e del gusto della popolazione”.

Per informazioni sugli eventi è possibile contattare l’ufficio della Pro Loco in Corso Dante 30 al numero di telefono 0463/421376 oppure inviare una mail all’indirizzo info@prolococles.it.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136