Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Ancora orsi in Trentino, incursione a Campodenno: il video. Panizza: “Garantire la sicurezza”

martedì, 13 ottobre 2020

Campodenno – L’orso torna a farsi vedere nel centro di Campodenno (Trento). A distanza di qualche settimana dal primo avvistamento il paese della Val di Non ha registrano un’incursione dell’orso. Ieri – poco prima della mezzanotte – una persona che stava raggiungendo l’abitazione di Franco Panizza, già senatore e ora presidente del PATT, ha incontrato un orso sulla strada principale. di Campodenno. Il problema orso sta interessando ormai quotidianamente il Trentino e i rischi – come quello corso sul Monte Peller da padre e figlio la scorsa estate – sono sempre elevati nonostante le recenti sentenze e ordinanze “soft” su questo tema.

Orso Campodenno

“A quell’ora – ha commentato Franco Panizza – non c’era nessuno in strada ma proviamo ad immaginare cosa sarebbe potuto succedere se per caso di lì passava qualche bambino. Purtroppo stiamo facendo di tutto per far capire al Governo di Roma che il problema è veramente serio ma l’unica risposta che otteniamo è il comportamento irrispettoso ed inaccettabile di un ministro che si mette la maglietta “Io sto con Papillon” e che pensa che gli orsi hanno il diritto di fare gli orsi e che invece la nostra gente non abbia il diritto di vivere tranquilla. Così non si può più andare avanti e non possiamo più accettare di essere presi in giro e che siano altri che stanno comodamente in città e guardano l’orso in televisione a decidere come garantire la nostra sicurezza”.

VIDEO (QUI IL POST COMPLETO)



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136