Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Assemblea annuale del Consorzio Cles Iniziative, eletto il nuovo direttivo

domenica, 15 novembre 2020

Cles - Tempo di cambiamenti per il Consorzio Cles Iniziative, l’associazione dei commercianti clesiani. Giovedì sera si è svolta in videoconferenza l’assemblea annuale – quest’anno rimandata più volte a causa dell’emergenza Coronavirus – durante la quale il presidente uscente Marco Cattani ha presentato il resoconto di quanto realizzato negli ultimi 5 anni e sono stati scelti i nuovi componenti del direttivo. Cles 1Alla riunione hanno partecipato, oltre ad una ventina di consorziati, il sindaco Ruggero Mucchi, gli assessori Amanda Casula e Diego Fondriest (rispettivamente competenti in materia di attrattività turistica e riqualificazione del centro urbano) il presidente dell’Apt Lorenzo Paoli ed Andrea Paternoster, già assessore comunale e presidente dell’associazione pochi anni orsono.

Cattani, introducendo la propria relazione, ha ringraziato gli enti ed i soggetti che hanno reso possibile la concretizzazione delle numerose attività e proposte culturali, in particolare l’amministrazione comunale e la Pro Loco – con le quali il Consorzio forma una consolidata triade -, la Comunità di Valle, la Cassa Rurale Val di Non, il Centro di Formazione Professionale – Upt ed alcune cooperative, nonché il predecessore alla presidenza Paternoster ed il direttivo uscente per la collaborazione e l’impegno, in termini economici ed umani, per rendere sempre più attrattiva la borgata ed i suoi esercizi commerciali.

Il Consorzio, rispetto a qualche anno fa, ha assunto contorni più definiti e complessi: da semplice gruppo di commercianti amici si è sviluppato in un’istituzione punto di riferimento per la comunità per le iniziative organizzate durante l’anno, concretizzate interagendo con i vari attori del tessuto sociale del capoluogo. Ragion per cui, secondo il presidente uscente, è quanto mai necessaria una sede ed un addetto che si occupi delle questioni tecniche e logistiche e che sappia rapportarsi con gli associati ed i soggetti esterni.

Cattani ha inoltre messo in luce il risanamento del bilancio, a fronte di una situazione  tutt’altro che rosea cinque anni fa. Sul fronte della comunicazione, il presidente si è detto molto soddisfatto per la risonanza ottenuta su stampa e tv locali, meno per quanto riguarda i social network, sui quali occorre puntare di più, invitando il direttivo ed i soci a condividere maggiormente le notizie ed i post su Facebook ed eventualmente ad approdare su altri canali analoghi. Sono seguiti gli interventi delle autorità, che hanno evidenziato le notevoli difficoltà che il commercio sta attraversando, a causa del Covid e relative restrizioni nonché della concorrenza sempre più aggressiva delle piattaforme di acquisto sul Web. Mucchi in particolare si è concentrato sul ruolo cruciale svolto dal Consorzio e sulla valorizzazione del centro storico attraverso la pedonalizzazione e l’implementazione dei parcheggi, chiavi di uno sviluppo turistico futuro della borgata, che con i suoi negozi può creare un centro commerciale a cielo aperto. Infine, l’elezione del nuovo direttivo tramite acclamazione, di cui ora fanno parte Elisabetta Visintainer (Cartolibreria Visintainer), Cristina Flaim (Foto Flaim),  Massimiliano Fondriest (Ristorante Antica Trattoria), Francesco Fox (Fox Moda, riconfermato) Simone Molignoni (Ristorante Pizzeria Giardino), Maria Cristina Paoli (Alimentari Paoli, riconfermata) e Massimiliano Stringari (Benetton Moda e Underwear); le cariche sociali saranno stabilite prossimamente.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136