Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Vela, Malcesine: Andrea Pozzi promuove il 69F

lunedì, 29 giugno 2020

Malcesine – 69F oltre le attese. “La realtà ha superato le aspettative” è questa la sintesi di Andrea Pozzi al termine dei primi tre giorni di allenamento spesi a bordo del 69F, il one design foiling sul quale ha deciso di impegnare Bombarda nel corso della stagione 2020.

Pozzi - Bombarda foto credit zerogradinord“Conoscendo il gruppo di lavoro che gestisce questo progetto immaginavo di andare incontro a un’esperienza unica, ma la barca mi ha davvero stupito: sul dritto si raggiungono spunti prestazionali impressionanti con relativa semplicità e la conseguenza è che ogni attimo speso a bordo risulta pienamente appagante anche grazie alla professionalità di chi giorno dopo giorno si adopera per far trovare le barche pronte e si preoccupa di lesinare consigli utili per accelerare la crescita dei team che hanno deciso di buttarsi nell’impresa. Non c’è che dire, il 69F è la piattaforma ideale per avvicinare gli armatori al mondo delle regate foiling”, commenta Andrea Pozzi (nella foto Andrea Pozzi e l’equipaggio sulla 69F foto credit zerogradinord).

Determinato nel raggiungimento della miglior performance possibile e forte di alcune stagioni trascorse navigando in moth, Andrea Pozzi aggiunge: “Certo, parliamo di un modo diverso di navigare, nel quale sono coinvolti aspetti e forze che la vela tradizionale non contempla. Quando voli sull’acqua e punti al massimo risultato non puoi lasciare nulla al caso: in fase di manovra ci sono dinamiche da padroneggiare in modo quasi istintivo e il lavoro di squadra è più che mai determinante, così come la comunicazione che deve essere immediata ed efficace. Tutti aspetti sui quali abbiamo iniziato a lavorare sin dai primi bordi e dopo alcune ore ‘di volo’ ci riteniamo soddisfatti di quanto fatto in questi giorni, esperienza che contiamo di aumentare in modo consistente nel corso dei prossimi allenamenti, previsti tra luglio e agosto”.

Ad accompagnare Andrea Pozzi e Bombarda in questa nuova esperienza sono Stefano Rizzi, tra i primi in Italia a scoprire l’adrenalina del moth, e Stefano Ciampalini, volti noti della vela internazionale, da tempo vicini al team dell’armatore milanese e coinvolti da sempre in progetti di livello assoluto.

L’attività di Bombarda, che tornerà a riunirsi presso la Fraglia Vela Malcesine e a navigare sul 69F tra il 6 e il 10 luglio, è seguita dal team manager Federico Valenti, dal coach Filippo Togni e dal coach assistant Paolo Figini.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136