Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Campionati Regionali atletica leggera: ottimi risultati per gli atleti camuni Grosio e Pernici

martedì, 8 settembre 2020

Cividate – Gli atleti camuni Paolo Gosio e Francesco Pernici che corrono rispettivamente con i colori dell’Atletica Vallecamonica e Free Zone, hanno conquistato ottimi risultati, medaglie e record, ai Campionati Regionali di atletica leggera per Allievi organizzati dal CUS Pro Patria Milano al centro sportivo XXV Aprile di Milano.

Fidal - Paolo Gosio - credit foto Tommaso PasettiPaolo Gosio (nella foto credit Tommaso Pasetti), dell’Atletica Vallecamonica, di Cividate, ha migliorato il proprio record nella finale dei 110 metri ostacoli, chiudendo la gara in 13 secondi e 66 centesimi, diventando così il quinto ostacolista Under 18 nella storia italiana, mentre Francesco Pernici, della Free Zone di Niardo, ha conquistato due medaglie, sui 400 e sugli 800 metri.

I RISULTATI - Sulla carta i 100 metri dovevano rappresentare una sfida molto equilibrata, in realtà, come già accaduto spesso di recente nelle gare “titolate” Filippo Cappelletti (Atletica Varesina Malpensa) domina la scena. Cappelletti, figlio d’arte, è il campione regionale Allievi in carica di 100 e 200 e ai tricolori Allievi indoor a febbraio si prese sia i 60 piani sia i 200. Alle sue spalle Samuele Rignanese (Atletica Bergamo 1959 Oriocenter), Mattia Tacchini (Atletica Colombo Costruzioni) timbra 10.94 e Alessandro Vasoli (Atl. Gavirate) sfonda il muro degli 11 secondi con 10.97. Per la finale il vento cala (-0.1) ma Cappelletti comunque quasi si ripete con 10.83: argento a Tacchini (10.92) mentre Rignanese precede Vasoli di un centesimo (11.00 a 11.01).

Gran giro di pista per Francesco Pernici (FreeZone): l’ottocentista tricolore indoor si migliora per la seconda volta in quattro giorni, vincendo con oltre due secondo su Emanuele Mazzali (NA Astro, 51.60). Nette anche le vittorie nelle 4×100 della Bergamo Stars Atletica maschile (45.10 con Riccardo Lamberti, i triplisti Davide Nodari e Samuele Piazzini e Pietro Vitali).

Vittorie ai favoriti nel miglio metrico: è l’argento tricolore indoor di categoria Arianna Algeri (Atletica Bergamo 1959 Oriocenter) a rovesciare l’esito della gara: la bergamasca, nipote dell’ex professionista del ciclismo Vittorio, supera infatti Nicole Coppa (Bracco), e Federica Dalfovo (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter). Al maschile Mattia Campi (Atletica Rovellasca) prevale in volata sul vicecampione italiano Allievi di staffette di corsa in montagna Giovanni Artusi (Atletica Lecco Colombo Costruzioni), Loris Cittadini (Atletica Rodengo Saiano Mico), Elmehdi Bouchouata (Interflumina È Più Pomì) e Stefano Benzoni (Pool Alta Valseriana).

Il risultato top porta la firma di Paolo Gosio (Atletica Vallecamonica) con 13.66 (-0.1) il 17enne camuno scoperto da Innocente Agostini diventa il quinto ostacolista italiano di sempre a livello Under 18.

Emozioni dalla pedana del triplo. Riappare alla grande Kelvy Bruno Okumbor (Atletica Carpenedolo): il campione italiano Cadetti 2019 con il 14.50 controvento (-1.8) al primo salto atterra sull’oro, resistendo al ritorno di Davide Nodari (Bergamo Stars) argento con 14.35 (+0.1) sul compagno di club Samuele Piazzini (14.11/0.0).

Vince rischiando la favorita dell’alto Elisa Parazzi (Atletica Varesina Malpensa), mentre è pioggia di personali nel lancio del disco. Il nome nuovo Matteo Storti (Libertas Mantova) è il secondo discobolo Under 18 a superare in questa stagione italiana i 50 metri con l’attrezzo da 1,5 kg, mentre Federica Dozio (Virtus Calco) nel peso “uccide” la gara subito al primo lancio con 13.60: suo l’oro con quasi due metri di margine su Cristina Fava (CUS Pro Patria Milano, 11.76).

CAMPIONATI REGIONALI INDIVIDUALI E DI STAFFETTE ALLIEVI E ALLIEVE

100 M (-0.1): 1. Filippo Cappelletti (Atl. Varesina Malpensa) 10.83 (batt.: 10.79/+1.3), 2. Mattia Tacchini (Atl. Lecco Colombo Costruzioni) 10.92, 3. Samuele Rignanese (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter) 11.00 (batt.: 10.92/+1.3).

100 F (-0.2): 1. Makissia Bamba (Atl. Pianura Bergamasca) 12.46 (batt.: 12.42/+0.4), 2. Elisa De Santis (Team A Lombardia) 12.58, 3. Monica Barbieri (CUS Pavia) 12.78.

400 M: 1. Francesco Pernici (FreeZone) 49.50, 2. Emanuele Mazzali (NA Astro) 51.60, 3. Francesco Tarantino (pro Patria ARC Busto Arsizio) 52.11.

400 F: 1. Sveva Temporin (Bracco) 58.45, 2. Ludovica Pilla (Atl. Iriense Voghera) 58.94, 3. Breanna Selley 59.28.

1500 M: 1. Mattia Campi (Atl. Rovellasca) 4:07.26, 2. Giovanni Artusi (Atl. Lecco Colombo Costruzioni) 4:07.49, 3. Loris Cittadini (Atl. Rodengo Saiano Mico) 4:08.66.

1500 F: 1. Arianna Algeri (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter) 4:41.75, 2. Nicole Coppa (Bracco) 4:46.72, 3. Federica Dalfovo (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter) 4:50.95.

2000 siepi M: 1. Pietro Botros (Cento Torri Pavia) 6:29.62, 2. Andrea Noris (Bergamo Stars) 6:35.41, 3. Davide Novati (CUS Insubria Varese Como) 6:38.64.

2000 siepi F: 1. Francesca Mentasti (Atl. Gavirate) 7:35.97, 2. Irene De Caro (CUS Pavia) 7:44.32, 3. Cecilia Terrani (Team A Lombardia) 7:58.96.

110 ostacoli M (-1.1): 1. Paolo Gosio (Atl. Vallecamonica) 13.76 (batt.: 13.66/-0.1), 2. Simone Natale (Cento Torri Pavia) 14.79, 3. Daniel Okoluku (NA Astro) 14.97 (batt.: 14.70/-0.1).

100 ostacoli F (+1.0): 1. Matilda Appiani (Team A Lombardia) 14.55 (batt.: 14.41/+1.8), 2. Bethany Visioli (Interflumina È Più Pomì) 14.84, 3. Francesca Fattori (Team A Lombardia) 14.92.

Alto F: 1. Elisa Parazzi (Atl. Varesina Malpensa) 1.63, 2. Irene Pelis (Atl. Saletti) 1.55, 3. Elisa Dell’Erba (SC Alzano) 1.55.

Asta M: 1. Leonardo Lorenzini (Atl. Rigoletto) 4.00, 2. Giovanni Marucchi (Pro Sesto) 3.60.

Triplo M: 1. Kelvy Bruno Okumbor (Atl. Carpenedolo) 14.50 (-1.8), 2. Davide Nodari (Bergamo Stars) 14.35 (+0.1), 3. Samuele Piazzini (Bergamo Stars) 14.11 (0.0).

Triplo F: 1. Eleonora Orlandi (Atl. Rigoletto) 11.39 (-0.1), 2. Beatrice Bulla (Atl. Gallaratese) 11.30 (-0.1), 3. Chiara Santambrogio (Team A Lombardia) 11.21 (+0.1).

Peso F: 1. Federica Dozio (Virtus Calco) 13.60, 2. Cristina Fava (CUS Pro Patria Milano) 11.76, 3. Simona Marrale (Atl. Brescia 1950 Metallurgica San Marco) 11.58.

Disco M: 1. Matteo Storti (Libertas Mantova) 50.14, 2. Stefano Marmonti (SOI Inveruno) 45.68, 3. Blessing Osainwere (Atl. Riccardi Milano 1946) 44.88.

Martello F: 1. Giorgia Tombini (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter) 46.84, 2. Chiara Benedettini (CUS Pro Patria Milano) 44.98, 3. Noemi Carminati (Pro Patria ARC Busto Arsizio) 44.44.

Giavellotto M: 1. Andrea Caselotti (Pro Sesto) 59.48, 2. Simone Buzzella (Cento Torri Pavia) 58.16, 3. Leonardo Bazza (Atl. Gallaratese) 50.24.

Marcia 5000m M: 1. Amos Vittori (Atl. Lecco Colombo Costruzioni) 25:54.02.

Marcia 5000m F: 1. Vittoria Di Dato (NA Varese) 27:20.31, 2. Rachele Giovanninetti (Bracco) 28:06.53, 3. Samuela Cermesoni (Atl. Gavirate) 31:18.20.

4×100 M: 1. Bergamo Stars Atletica (LAMBERTI Riccardo – NODARI Davide – PIAZZINI Samuele – VITALI Pietro) 45.10, 2. Atletica Lonato (GANDINI Gianpietro – AVIGO Alessio – MANGANONI Daniel – CORNALI Gianluca) 46.38, 3. Atletica Pianura Bergamasca (VOLPI Diego – RIVA Nicolò – MAZZOLENI Lorenzo – MORATTI Francesco) 47.63.

4×100 F: 1. Team A Lombardia (ZAINA Veronica – BRAMBILLA Alice – APPIANI Matilda – DE SANTIS Elisa) 49.16, 2. Atletica Lonato (MAFFEIS Elisa – ZERBINI Ilaria – MACCAGNOLA Anna – CALCINARDI Anna) 50.27, 3. Atletica Vigevano (FRIGATTI Arianna – GAVUGLIO Arianna – CONSONNI Emma – CARNERO Anna Marta) 51.36.

 



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136