Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Basket, EuroCup: Trento sconfitta dal Galatasaray

martedì, 1 ottobre 2019

Trento - Dolomiti Energia Trentino, impresa solo sfiorata: alla BLM Group Arena passa il Galatasaray 64-70. I bianconeri rientrano in partita con una furiosa rimonta dopo essere arrivati a meno 21 nel corso del primo quarto, ma mancano l’aggancio e nel finale sono puniti dallo straripante talento di Harrison. Sabato di nuovo in campo a Trento per la terza giornata di Serie A contro Sassari.

Non basta una grande rimonta alla Dolomiti Energia Trentino per avere la meglio sulla corazzata Galatasaray, che passa alla BLM Group Arena 64-70 vincendo il Round 1 di 7DAYS EuroCup. I bianconeri in un primo quarto da incubo sprofondano fino a meno 21 (11-32), poi piano piano si rimettono in partita sfiorando l’aggancio nel finale.

Miglior realizzatore del match per la Dolomiti Energia un Rashard Kelly da 14 punti (5-10 dal campo) e 7 rimbalzi, in doppia cifra anche George King (12 punti, 4-9 al tiro). Quattro punti, quattro assist e cinque recuperi per Aaron Craft, una delle anime della sfiorata rimonta: nove punti (4-12 dal campo) per Ale Gentile, al debutto di fronte al suo nuovo pubblico.

La cronaca - L’avvio di partita è tutta a marca turca: dopo un bel gioco da tre punti di Kelly l’attacco dei padroni di casa si impantana, mentre dall’altra parte del campo il Galatasaray trova continuità al tiro da fuori (5/7 da tre dopo 6’) e presenza sotto i ferri con Whittington e Auguste. Il timeout di coach Brienza arriva con i giallorossi avanti 7-20 ma non cambia l’inerzia di un quarto in cui la Dolomiti Energia fatica a mettersi in ritmo anche dopo l’ingresso in campo di Ale Gentile, al debutto di fronte al proprio pubblico. Il parziale dei turchi è un gigantesco 18-0 interrotto solo dai liberi di Kelly verso fine primo quarto (11-32).

A dare la scossa ai bianconeri nel secondo quarto ci pensa prima lo stesso Gentile (fallo e canestro), poi sono due triple consecutive di Mian a ridare entusiasmo anche alle tribune della BLM Group Arena (22-37). I tentativi di rimonta dei bianconeri portati anche dalla concretezza di Kelly in area e da un paio di belle iniziative di King però sembrano infrangersi contro la solidità degli ospiti, trascinati da un Whittington da 16 nel primo tempo e da un Harrison che chiude i primi 10’ con la sua terza tripla di serata (34-51).

La Dolomiti Energia prova con pazienza a rimettersi in partita: Kelly e King trovano buone soluzioni nella metà campo offensiva, ma è la difesa dei bianconeri a cambiare completamente volto dopo 20’ di sofferenza. Il recupero di Craft riporta a meno 10 i padroni di casa, che sotto la doppia cifra di svantaggio ci arrivano prima con un gioco da tre punti di Knox e poi con un canestro acrobatico di Gentile in contropiede (51-60 dopo 30’).

L’onda bianconera aumenta fino a spaventare la corazzata turca: Toto e Aaron sono le anime della rimonta che porta Trento ad avere due volte, prima con il capitano e poi con King, la chance di pareggiare il match con una tripla. Non basta: sale in cattedra Harrison che con 5 punti consecutivi da campione chiude la sfida e costringe la Dolomiti Energia alla prima sconfitta stagionale.

Parola al coach – “Prima di tutto faccio i complimenti al Galatasaray per la grande partita giocata, hanno dimostrato una volta di più di essere davvero un’ottima squadra. Noi abbiamo cominciato il match troppo soft, i turchi ci hanno dato il benvenuto a questo livello con un grande primo quarto di esecuzione e ritmo. Dal secondo quarto però abbiamo messo in campo un’altra faccia, abbiamo messo in campo energia e carattere e ci siamo rimessi in partita. Ora sappiamo che tipo di fisicità e di qualità ci aspettano in questa competizione: sono sicuro faremo tesoro di questa lezione per crescere nelle prossime partite”, Nicola Brienza, allenatore Dolomiti Energia Trentino.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136