Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Dieci atleti FISI altoatesini premiati a Roma

lunedì, 10 giugno 2019

Roma – Premiati gli atleti di punta della Fisi. Il presidente della Provincia di Bolzano, Arno Kompatscher, a Roma con gli atleti FISI: “Stagione memorabile”. Infatti 10 dei 19 premiati sono altoatesini.

Anche il presidente della Provincia di Bolzano, Arno Kompatscher, ha partecipato oggi a Palazzo Chigi, a Roma, al ricevimento organizzato per gli atleti di punta della FISI (Federazione italiana sport invernali). Nel corso della cerimonia, svoltasi alla presenza del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti, sono stati premiati i 19 atleti che nelle varie discipline degli sport invernali hanno ottenuto i risultati di maggior rilievo a livello mondiale (nella foto gli atleti premiati con Giancarlo Giorgetti e Arno Kompatscher).

atleti trentiniI PREMIATI - Ben 10 di essi arrivano dall’Alto Adige: si tratta dei campioni del mondo Dominik Paris, Dominik Windisch e Dorothea Wierer, nonché di coloro che hanno ottenuto medaglie d’argento e di bronzo ai Campionati del Mondo, ovvero Lukas Hofer (biathlon), Simon Maurberger e Alex Vinatzer (sci alpino), Roland Fischnaller ed Emanuel Perathoner (snowboard) e Patrick Pigneter (slittino su pista naturale).

I COMMENTI - “Il fatto che un territorio che conta poco più di 500.000 abitanti sia in grado di produrre un numero così elevato di atleti di punta a livello internazionale rappresenta un piccolo miracolo – ha sottolineato Arno Kompatscher – figlio non solo del talento e dell’impegno individuale, ma anche delle grandi capacità di allenatori e dirigenti che dedicano il loro tempo e la loro professionalità alla crescita di ragazze e ragazzi. Quella che si è conclusa nelle scorse settimane – ha aggiunto il presidente della Provincia – è stata una stagione memorabile ed estremamente ricca di successi: le medaglie e le vittorie in Coppa del mondo hanno fatto innamorare ancora di più gli altoatesini dei loro atleti, di cui siamo tutti estremamente orgogliosi. L’augurio è che i risultati che stiamo celebrando siano di buon auspicio per i prossimi grandi appuntamenti, a partire dai Mondiali di biathlon che l’anno prossimo si svolgeranno ad Anterselva”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136