Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Calcio, amichevoli: cinque gol del Trento al Brunico. Tabellino

sabato, 25 gennaio 2020

Trento – A otto giorni dal via del girone di ritorno del torneo d’Eccellenza, il Trento dimostra di essere già in “clima campionato”. Nell’ultima uscita di gennaio la squadra gialloblù piega per 5 a 1 il Brunico, ostica formazione altoatesina che occupa il terzo posto nel girone bolzanino di Promozione, guidato in panchina dall’ex Roberto Fuschini. Foto di  Carmelo Ossanna.

ttDomenica prossima si tornerà a fare sul serio con la prima giornata di ritorno della massima competizione regionale con il San Martino Moso, sconfitto all’andata per 3 a 0, ospite al “Briamasco”.

Assoluto protagonista dell’incontro è stato Dario Sottovia, autore di quattro reti, due delle quali – entrambe di testa – di splendida fattura.

Mister Flavio Toccoli si affida al “4-3-1-2″ con Conci a protezione dei pali e linea difensiva formata dal neoacquisto Bonini e Pellicanò sulle corsie esterne con Trainotti e Marcolini al centro. Capitan Pettarin agisce da playmaker con Caporali e Fortunato interni, mentre Pietribiasi ricopre il ruolo di trequartista alle spalle della coppia formata da Sottovia e Baido.

Si gioca al “Briamasco” e il match decolla subito: al terzo Caporali batte a colpo sicuro ma Pietersteiner risponde “presente”, mentre sul ribaltamento di fronte il Brunico è pericoloso con l’incornata da pochi passi di Gruber, che spedisce alto.

Fortunato colpisce la traversa con un gran sinistro (9′), ma poco dopo si sblocca l’equilibrio: traversone dalla destra in direzione di Sottovia, che dà di testa gira imparabilmente all’incrocio dei pali.

Passano tre minuti e anche il raddoppio è servito: lancio in verticale per Caporali, che va a contrasto con il portiere Pietersteiner. La sfera resta “viva”, Baido appoggia per Sottovia, che trova il pertugio giusto e spedisce in fondo al sacco.
Lo stesso Baido trova la via del gol con una deviazione aerea su cross di Pellicanò, ma la rete viene annullata per la posizione di fuorigioco del numero undici trentino. Al 27′ segna anche il Brunico, con Rainer che trasforma il penalty assegnato per atterramento in area di Nagler.

Il Trento torna a premere e cala il tris al minuto 33: Fortunato si esibisce in una “trivela” dalla sinistra che imbecca alla perfezione Sottovia, perfetto nella scelta di tempo e nella deviazione di testa a fil di palo. Prima dell’intervallo anche Bonini, buona la sua prova, si fa vedere dalle parti di Pietersteiner, ma il suo pallonetto si perde alto di pochissimo.

Ad inizio ripresa mister Toccoli ridisegna per quattro quinti la linea difensiva, inserisce in mediana Ferraglia e Battisti con Fortunato che avanza il raggio d’azione alle spalle dei due attaccanti.

L’ex Cesena chiama Pietersteiner ad un grande intervento (50′), poi Baido gira al volo tra le braccia dell’estremo difensore ospite (52′) e al 57′ Battisti si presenta tutto solo in area ma calcia sull’esterno della rete.

Al 62′ il pubblico del Briamasco applaude Ferraglia che, con un bellissimo pallonetto da posizione defilata, firma il 4 a 1 gialloblù. Non è finita perché Sottovia è ancora rapace: traversone di Ferraglia al centro per il centravanti, che si fa trovare al posto giusto nel momento giusto e realizza la quinta rete del Trento.

Girandola di cambi da metà ripresa in poi con i gialloblù che chiudono l’incontro con ben sei under sul terreno di gioco, tre giocatori classe ’99, un ’98 e un ’97.

Domenica si farà sul serio: alle 14.30 ripartiranno l’Eccellenza e la corsa di Pettarin e compagni verso la serie D.

Il tabellino.

TRENTO – BRUNICO 5-1

TRENTO (4-3-1-2): Conci (1′st Cazzaro); Bonini (1′st Paoli), Trainotti (1′st Carella), Marcolini (1′st Badjan), Pellicanò (27′st Pederzolli); Caporali (1′st Battisti), Pettarin (20′st Santuari), Fortunato (32′st Bonomi); Pietribiasi (1′st Ferraglia); Sottovia (32′st Spiro), Baido (20′st Comper).

Allenatore: Flavio Toccoli.

BRUNICO (4-3-3): Pietersteiner (39′st Von Wenzl); A. Falkensteiner (20′st Agstner), Niederkofler, M. Falkensteiner (13′st Mairegger), Demetz; Gruber (27′st Zimmerhofer), Felder, Nagler; Keusch (13′st Laner), Rainer (1′st Hochwieser), Elzenbaumer (37′st Schwärzer).

A disposizione: Rigo.

Allenatore: Roberto Fuschini.

ARBITRO: Dibiasi di Bolzano (Wegher e Zanot di Bolzano).

RETI: 10′pt e 13′pt Sottovia (T), 27′pt rigore Rainer (B), 33′pt Sottovia (T), 17′st Ferraglia (T), 28′st Sottovia (T).

NOTE: campo in discrete condizioni. Giornata fredda. Spettatori 100 circa. Recupero 1′ + 0′. Calci d’angolo 2 a 1 per il Brunico.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136