Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Sciopero generale: venerdì possibili disagi anche nella sanità trentina

mercoledì, 25 settembre 2019

Trento – Anche la sanità trentina interessata dallo sciopero generale nazionale di venerdì 27 settembre proclamato dall’Associazione sindacale USI-Unione Sindacale Italiana. L’Azienda provinciale per i servizi sanitari si è attivata per garantire i servizi pubblici essenziali e garantire agli utenti la continuità assistenziale, determinando i contingenti minimi di personale. Lo sciopero riguarderà l’intera giornata lavorativa e tutti i turni. L’assistenza sanitaria d’urgenza sarà garantita, mentre potrebbero esserci disagi per quanto riguarda le attività ordinarie, in base al numero di aderenti allo sciopero. Possibili disservizi quindi per le visite ambulatoriali, i prelievi del sangue e le prenotazioni al CUP.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136