Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Meteo, in arrivo brevi e deboli nevicate sulle Alpi. Temperature alte nei giorni della merla: le previsioni

venerdì, 24 gennaio 2020

Ponte di Legno – Il dominio anticiclonico sta per essere sconfitto dall’ampia circolazione depressionaria che da più giorni staziona sulla Penisola Iberica dove ha provocato non pochi danni. Una perturbazione collegata a questa instabilità sta per raggiungere l’Italia. Il team del sito www.iLMeteo.it avvisa che da venerdì pomeriggio/sera il cielo coperto al Nordovest e sulla Sardegna genererà delle piogge, via via più moderate sulla Liguria. Sabato, sin dal primo mattino piogge in Liguria con nevicate sopra i 900 metri, ma con quota in rapido rialzo fino a 1200-1400 metri a metà giornata. Cielo coperto sul resto del Nord, ma con deboli precipitazioni, localmente modeste/moderate in Emilia Romagna. Tempo più instabile invece su Toscana e Lazio dove si avranno dei rovesci o locali temporali. Più asciutto al Sud. Domenica la perturbazione sfilerà verso i Balcani. Il tempo andrà miglioramento al Nord anche se sussisterà una nuvolosità diffusa, sarà a tratti instabile al Centro con precipitazioni a carattere sparso, ma piuttosto deboli, più piovoso invece al Sud, segnatamente sulla Puglia centro-meridionale e sulla Basilicata.

Il team del sito www.iLMeteo.it comunica che sotto il profilo delle temperature non sia avranno grossi scossoni con valori sempre sopra la media e piuttosto miti al Centro-Sud con punte massime fino a 17°C. Il team avvisa che nel corso della prossima settimana cominceranno a soffiare venti di Libeccio che manterranno un tempo a tratti instabile sulle regioni centro-settentrionali e almeno fino a martedì, dopo di che l’alta pressione potrebbe ritornare sull’Italia facendoci vivere i tre giorni della merla con bel tempo e clima decisamente molto mite, sfatando il detto popolare per il quale dovrebbero essere i più freddi.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136