Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Elezioni comunali: incontri e programma di “Noi con Vermiglio” con candidato sindaco Michele Bertolini

martedì, 15 settembre 2020

Vermiglio – Ultimi giorni di campagna elettorale in Alta Val di Sole, dopo gli incontri al Passo del Tonale e a Vermiglio la lista “Noi con Vermiglio”, con candidato sindaco Michele Bertolini e i candidati alla carica di consigliere comunale (nella foto) stanno presentando il programma per i prossimi cinque anni. Un programma articolato che segnerà una svolta per Vermiglio e il Tonale.

Noi con Vermiglio 1

Il programma della lista “Noi con Vermiglio”, unica ad essersi presentata alle elezioni Comunali, parte da quanto è stato realizzato e punta a migliorare la qualità di vita, con attenzione a giovani, famiglie e anziani, inoltre garda al sostegno delle attività economiche (commercio, turismo, agricoltura-zootecnia), delle attività culturali e avvierà cambiamenti per quanto concerne viabilità, parcheggi, ambiente ed energia. Uno dei punti del programma è la connessione con fibra ottica e il progetto “Vermigliana” che porterà nelle casse del Comune ingenti risorse così da favorire lo sviluppo del paese solandro.

IL PROGRAMMA 

Ecco alcuni punti del programma della lista “Noi con Vermiglio”.

IMPIANTI DI RISALITA – “Il tema importante che ci troveremo ad affrontare nei prossimi anni in questo campo sicuramente quello del Ghiacciaio Presena che, come sappiamo, soffre gli effetti dell’innalzamento di temperatura ed ogni anno perde parte della propria massa glaciale. I costi di gestione del ghiacciaio con la copertura mediante teli geotermici ed innevamento programmato stanno diventando insostenibili per la Carosello Tonale spa per cui realizzato un progetto alternativo che garantisca l’utilizzo dell’area anche in assenza del ghiacciaio. Tra le ipotesi in fase di studio vi sono la realizzazione di nuove piste che scendano verso l’alveo Presena con relativi impianti di risalita. Un altro progetto importante in fase di studio quello dello scavalco impiantistico tra la zona Bleis e Tonale Occidentale. Compito dell’Amministrazione Comunale quello di sostenere la Carosello Tonale spa nell’iter urbanistico autorizzativo”.

FAMILY VILLAGE - “Il Family Village, in fase di costruzione, un’ importante opera di servizio alla turistica. L’intervento prevede un parco ludico esterno con funzione sia invernale che estiva, dotato di 4 tapis roulant per la risalita con sci, gommoni e bike. All’interno della struttura invece vi saranno degli spazi ludico ricreativi per bambini e famiglie, zona mensa e riposo e una piazza coperta con palestra di arrampicata. Nell’ampia piazza esterna vi un palco coperto per poter ospitare manifestazioni e premiazioni”.

TONALE ENERGIA - ”Sono iniziati i lavori per la conversione della centrale di teleriscaldamento a cippato, guardando a quella sostenibilità Ambientale a cui soprattutto i Comuni montani dovranno guardare verso il futuro. Tonale Energia rappresenta sicuramente un valore aggiunto per il Passo del Tonale e con i nuovi investimenti si guarderà anche ad una diminuzione delle tariffe verso gli utenti”.

TELERISCALDAMENTO EDIFICI PUBBLICI - “Sono stati appaltati i lavori per il collegamento degli edifici pubblici Comunali alla caldaia del Polo Culturale che sarà convertita a Pellet per evitare i problemi di fumi che negli anni sono stati riscontrati con l’uso di cippato non sempre consegnato perfettamente deumidificato. Un intervento che si rende necessario visto che le caldaie degli edifici pubblici sono ormai datate”. 

METANIZZAZIONE – Attualmente si sta studiando con la Provincia Autonoma di Trento il progetto per una possibile rete del gas che raggiunga il Nostro Comune seppure in zona periferica del Trentino da mettere a gara per possibili investitori privati.

E’una strada che va valutata poiché la possibilità di utilizzare il metano come combustibile per il riscaldamento porterebbe dei vantaggi economici diretti ai cittadini e ci sarebbero ricadute considerevoli a livello ambientale: si parla del 75% di emissioni di anidride carbonica in meno rispetto al gasolio e zero produzione di polveri mobilità elettrica”.

RICARICA AUTO - ”La diffusione sempre in crescita di veicoli elettrici comporta la necessità di infrastrutture di ricarica. Si prevede la realizzazione di 4 punti di ricarica per auto elettriche nei parcheggi pubblici Comunali”.

ENERGIA - ”Dopo un lungo iter che ci ha visto partecipare a numerose conferenze dei servizi presso la Provincia Autonoma di Trento la fibra ottica di proprietà di Trentino Digitale ed a servizio degli edifici pubblici ha raggiunto sia Vermiglio che il Tonale. Ad oggi stiamo valutando la proposta di un paio di provider privati che avendo stipulato un accordo con Trentino digitale possono usare la fibra anche a servizio dei privati. Si prevede per il Passo Tonale la tecnologia FTTH, che significa semplicemente ”Fiber To The Home ovvero fibra fino alla casa in accordo con la società Tonale Energia utilizzando la tubazione per la telelettura presente nella frazione.

Per Vermiglio si prevede la tecnologia FTTC che significa Fiber To The Cabinet dove cabinet è l’armadio stradale da cui si Dipartono poi le singole connessioni verso le abitazioni. Con l’approccio FTTC, la fibra ottica viene quindi portata solo fino alla cabina di zona utilizzando poi il doppino di rame telefonico per arrivare alle singole abitazioni”.

SCUOLA PER GLI SPORT DELLA MONTAGNA PASSO TONALE – Negli ultimi anni le condizioni della Scuola per gli sport della montagna sono via via peggiorate in modo sempre più preoccupante. Ad oggi l’arrivo al Passo del Tonale con in vista un imponente edificio dismesso ed in fase di decadenza senza dubbio poco dignitoso. Sono in corso alcuni ragionamenti con la Provincia proprietaria dell’immobile per ipotizzare una variante al piano regolatore comunale per favorirne un futuro recupero in parte ad uso pubblico ed in parte con un intervento privato con la possibilità di valorizzare anche la zona dell’altiporto”.

TANGENZIALE TONALE - ”La creazione della tangenziale, permette di pedonalizzare il Passo del Tonale e di offrire agli ospiti un’area salotto come si conviene in tutte le località montane che intendono essere tali. In questa nuova area diventa quindi possibile sviluppare punti aggregativi e relazionali, permettendo anche alle strutture che insistono in questo tratto di espandersi verso la futura ex statale. Si crea un anello pedonale con spazi di socialità ed aggregazione, si interviene progettando una nuova piazza che sia spazio di sosta e non solo di attraversamento e tutta la strada diventa luogo di socialità intervenendo su arredo, materiali ed area verdi. Si ridefinisce l’immagine e la vivibilità della località. Questo è essenziale per dare stimolo agli operatori locali che saranno a loro volta spinti a ripensare gli spazi privati commerciali”.

SVILUPPO URBANO - ”Negli ultimi anni le politiche Provinciali e Nazionali sono volte sempre più al recupero dei centri storici, ad incentivare il recupero delle aree abbandonate anche al fine di fermare il consumo di suolo. Il fine di tutte le misure messe in campo per favore questo fine tuttavia non può prescindere dall’accesso alle aree, uno dei motivi per cui negli anni si è preferito edificare al di fuori dei centri storici piuttosto che intervenire sull’esistente. Per questo i parcheggi a ridosso dei dei centri storici diventano sempre più strategici. Parcheggio Fraviano: dopo un iter che ha previsto la compartecipazione pubblico privato, i lavori per il nuovo garage interrato sono in appalto. L’intervento prevede 24 box auto ad uso privato e 38 posti auto esterni ad uso pubblico.

Parcheggio zona Cros: nel corso della della scorsa legislatura grazie ad un accordo con la Famiglia Cooperativa Vallate Solandre il parcheggio adiacente al supermercato ha assunto anche una parziale funzione pubblica. Per migliorare ulteriormente la situazione in un’area spesso congestionata puntiamo a intervenire cercando di realizzare nuovi parcheggi e ridefinire l’incrocio con via Sen.Bruno Kessler.

Parcheggio zona Casalina: nell’ultima adozione del PRG stato inserito un piano attuativo che prevede la realizzazione di garage e parcheggi pubblici e privati. Il Comune si fa promotore di una manifestazione di interesse da parte dei privati per poter programmare un intervento che sicuramente potrebbe portare a numerosi vantaggi per il centro storico di Pizzano.

I parcheggi di via di Cortina, via di Fraviano e via Sen. Bruno Kessler sono di proprietà della Provincia Autonoma di Trento. Negli anni abbiamo visto interventi che si sono concentrati su via di Fraviano. Vi sarà un secondo lotto dell’intervento che prevede la sistemazione di via di Cortina con la realizzazione di parcheggi ed una modifica all’attuale assetto stradale in corrispondenza dell’incrocio con la statale 42. Potenziamento dell’area camper del Passo Tonale ed individuazione di un’area attrezzata a Vermiglio”.

PISTA CICLABILE -Dopo un iter molto impegnativo è in fase di appalto il primo tratto di pista ciclabile Ossana-Passo Tonale che prevede l’arrivo ai laghetti di San Leonardo. L’ipotesi è proseguire con il secondo lotto Velon-Passo Tonale in modo che si possa scendere dal Passo del Tonale verso la valle. Questa opera risulta molto importante per il Comune di Vermiglio, così da inserirsi appieno nella ciclabile della Val di Sole con tutti i vantaggi che ne deriverebbero anche dal punto di vista della promozione turistica”.

BIKE TRIAL - ”L’Unione Ciclistica Internazionale ha premiato la tappa di Coppa del Mondo di UCI Trials 2019 organizzata a Vermiglio come della stagione appena conclusa. Per la Nostra che vede impegnati numerosi volontari sia sul percorso che a servizio della manifestazione sicuramente un bel traguardo dopo anni in cui abbiamo investito su questo evento. Dopo un anno di stop forzato causa Covid si a credere nel tipo di evento cercando di implementare”.

ICE MUSIC FESTIVAL – Si conferma il sostegno da parte dell’Amministrazione all’iniziativa che ha una risonanza a livello internazionale con immagini del festival che hanno fatto il giro del mondo”.

WATER MUSIC FESTIVAL - “L’idea quella di dare una al festival invernale e “trasportarlo” all’estate: “il ghiaccio si scioglie, diventa acqua che scorre arrivando nostri laghi e giunto qui continua a dare emozioni grazie alla musica”.Si ipotizza la realizzazione di due palchi galleggianti, uno presso i laghetti di San Leonardo e uno presso il nuovo Lago Valbiolo. In questi luoghi con appuntamenti settimanali, puntando sul connubio luci-acqua e coinvolgendo il pubblico grazie a schermi ad acqua e proiezioni luminose”.

FORTI E GRANDE GUERRA - ”Continuare ad insistere sulla promozione del patrimonio rappresentato dai musei comunali e dalle fortificazioni presenti sul territorio. Promuovere le visite guidate alle strutture museali con annessi itinerari di trekking sui
sentieri della grande guerra con supporto degli accompagnatori di territorio e delle guide alpine. Cercare di recuperare ulteriori ex baraccamenti e trincee per un turismo storico culturale”.

TURISMO SOSTENIBILE – “Se dal punto di vista invernale vi un prodotto “forte” che riesce a fare da volano per tutta la Nostra proposta turistica, sull’estivo pur avendo delle incredibili dal punto di vista naturalistico il Nostro territorio non ancora riuscito ad avere una forte vocazione verso la bella stagione. Nel corso del prossimo futuro una grande importanza a livello Nazionale data al turismo sostenibile e al mondo dei “cammini”. In quest’ottica abbiamo cercato di pensare ad un prodotto turistico che potesse racchiudere al proprio interno tutta quella serie di interventi, in parte presenti ed in parte da realizzare, che ci porterebbero ad essere maggiormente appetibili dal punto di vista del turismo estivo. Un sentiero a tappe con adeguati servizi sia di ristorazione che di pernottamento che ruoti intorno al Nostro Comune e che abbia come simbolo la Nostra montagna bella, la montagna dei Vermeani. Chiaramente si tratta solo di un filo conduttore per delineare quali siano gli interventi necessari per rimanere al passo con i tempi e poter essere una di montagna moderna ed appetibile.

Ogni tappa essere vista come parte di un cammino che coinvolge Vermiglio, le malghe, il lago Barco, il rifugio Denza, il Passo del  Tonale e il presena, in un percorso a tappa che possa far scoprire natura, ambiente, malghe, patrimoni della grande Guerra e rifugi”.

ENERGIA - ”Centrale di Stavel: nel corso del 2020 sono stati appaltati i lavori di ammodernamento della Centrale di Stavel. Si tratta di un importante intervento che porterà a sostituire tutte le componentistiche elettromeccaniche ormai datata. Per gli anni futuri si pensa a intervenire sulla sostituzione delle turbine e di una parte di tubazione parzialmente deteriorata.

Vermigliana spa: è un’impresa pubblica partecipata all’80% dai Comuni di Ossana, Vermiglio, Peio e Pellizzano, e fu costituita nel 1996, subentrando al progetto sul torrente Vermigliana promosso da Trentino Energia Spa, società mista, che ne detiene una quota del 20%. Va posta attenzione a possibili nuovi investimenti in campo energetico.

Nuova centrale sulla Vermigliana: il 13 maggio 2019 il Consiglio Comunale ha approvato un contratto di associazione in partecipazione con la società Energia srl per la costruzione di una nuova centrale idroelettrica sulla Vermigliana. I costi dell’intervento saranno sostenuti per intero dal socio privato. Il Comune di Vermiglio parteciperà alla divisione degli utili. E, se vi saranno tutte le autorizzazioni necessarie, i proventi stimati per il Comune di Vermiglio è di 14.905.000 euro. Nelle opere di compensazione ambientale previste nel progetto vi è la rinaturalizzazione di un tratto di alveo della Vermigliana in corrispondenza dei laghetti di San Leonardo che porterebbe ad un ampliamento del parco in destra orografica”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136