Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Trentino, trasporti e studenti universitari: tariffe al 50 per cento per i non iscritti all’Ateneo di Trento

sabato, 19 settembre 2020

Quando:
24 settembre 2020@23:00–25 settembre 2020@00:00 Europe/Rome Fuso orario
2020-09-24T23:00:00+02:00
2020-09-25T00:00:00+02:00

Tariffe agevolate per gli studenti, anche quelli universitari iscritti a facoltà extraprovinciali, e attività speciali per garantire il servizio i tempi di Covid. Ecco alcune notizie utili in proposito

Gli studenti universitari trentini non iscritti all’Ateneo di Trento potranno beneficiare di una riduzione pari a circa il 50% degli abbonamenti del trasporto pubblico. Il provvedimento si riferisce agli studenti che nel raggiungere sedi universitarie fuori provincia devono comunque spostarsi con i mezzi pubblici all’interno del territorio trentino. Oltre a questi sono interessati al provvedimento anche gli studenti frequentanti corsi post-diploma, l’Alta Formazione Professionale, borsisti, dottorandi e stagisti e quanti frequentano corsi di livello universitario del Conservatorio di Musica e corsi di livello universitario dell’Istituto per Interpreti e Traduttori.
Ecco di seguito gli importi dei nuovi abbonamenti annuali relativi all’anno accademico 2020-2021 che sono calcolate secondo il parametro ICEF:
oltre i 70 mila euro di reddito l’abbonamento passa da 330 a 160 euro;
fra i 60 e i 70 mila passa da 308 a 150 euro;
fra i 40 e i 50 mila passa da 286 a 140 euro;
fra i 30 e i 40 mila passa da 242 a 120 euro;
fra i 20 e i 30 mila passa da 220 a 110 euro;
sotto i 20 mila passa da 198 a 100 euro.
Nel frattempo continua l’impegno per garantire il servizio in sicurezza da parte di Trentino Trasporti che ha messo in campo anche vettori privati, con i quali la collaborazione è continua e proficua. Agli utenti si raccomanda in particolare
l’obbligo della mascherina a bordo e a terra in prossimità di stazioni e fermate (https://www.trentinotrasporti.it/news/5978-emergenza-coronavirus-obbligo-utilizzo-della-mascherina)
l’utilizzo preferibilmente di titoli di viaggio prepagati come abbonamenti, carte scalari o l’uso delle APP (https://www.trentinotrasporti.it/tariffe/app/app-per-android-e-ios)
Trentino trasporti rimane a disposizione per informazioni, segnalazioni o reclami grazie ai propri canali istituzionali:
Call center (0461821000 attivo dal lunedì al sabato dalle ore 7:00 alle ore 19:30 – chiuso domenica e festivi)
Sito web per informazioni e reclami (àhttps://www.trentinotrasporti.it/contatti/segnalazione).



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136