Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Trentino, operatore socio sanitario: anticipate le sessioni d’esame

venerdì, 20 marzo 2020

Quando:
26 marzo 2020@17:00–18:00 Europe/Rome Fuso orario
2020-03-26T17:00:00+01:00
2020-03-26T18:00:00+01:00

Saranno anticipate ad aprile le sessioni d’esame finale del corso di operatore socio sanitario (OSS) presso il Polo Universitario delle professioni sanitarie dell’APSS e presso l’Opera Armida Barelli ed entro luglio verrà pubblicato l’avviso di iscrizione per l’attivazione, entro l’anno 2020 dei corsi per assistente di studio odontoiatrico (ASO), presso il Polo Universitario delle professioni sanitarie. Lo ha deciso oggi la Giunta provinciale, su indicazione dell’assessore alla salute Stefania Segnana, che spiega: “L’obiettivo è contare sul ulteriori operatori qualificati che potranno essere coinvolti nell’assistenza in questo particolare momento di emergenza derivante dalla diffusione del COVID-19, gli interessati sono infatti circa 170 studenti che espleteranno l’esame completamente on-line. Si tratta di un provvedimento analogo – prosegue l’assessore Segnana – a quello per l’esame di laurea in infermieristica: in raccordo con l’Università degli studi di Verona ed il Polo universitario delle professioni sanitarie dell’APSS si è anticipato l’esame alla fine di marzo anziché mantenerlo a fine aprile 2020″.

L’esame di qualifica per l’acquisizione del diploma di operatore socio-sanitario (OSS) sarà organizzato con modalità completamente on-line (videoconferenza) per qualificando e componenti della Commissione. La prova teorico pratica consisterà nell’individuazione di una situazione o di un caso rispetto ai quali la Commissione valuterà i contenuti teorici e operativi che saranno illustrati dal candidato.
Per quanto riguarda la formazione dell’assistente di studio odontoiatrico (ASO) si demanda all’Azienda provinciale per i servizi sanitari l’emissione, entro il mese di luglio 2020, del prossimo avviso di iscrizione. Nel dettaglio riguarderà l’attivazione, entro l’anno 2020, del corso breve (80 ore e 60 ore) e del corso base (700 ore) di ASO, presso il Polo Universitario, rispettivamente per un totale di 30 posti e di 50 posti, dando priorità di iscrizione ai dipendenti in servizio presso uno studio/ambulatorio con sede nella Provincia autonoma di Tento. Inoltre per quanto riguarda il corso base (700 ore) è riservato il 60% dei posti ai residenti nella Provincia autonoma di Trento, tenuto conto del fabbisogno locale. Per la formazione sopra prevista è determinato il pagamento da parte dello studente delle seguenti quote di iscrizione:
per il corso base (700 ore) 800 euro per i residenti in provincia di Trento alla data di presentazione della domanda di iscrizione al corso e 1.500 euro per i non residenti in provincia di Trento;
per il corso breve riservato ai dipendenti, 400 euro se di durata pari ad 80 ore e 350 euro se di durata pari a 60 ore.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136