Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Trentino, al via il piano di vaccinazioni delle forze dell’ordine

venerdì, 26 febbraio 2021

Quando:
1 marzo 2021@17:45–18:45 Europe/Rome Fuso orario
2021-03-01T17:45:00+01:00
2021-03-01T18:45:00+01:00

Secondo quanto previsto dal Piano nazionale Vaccini, le donne e gli uomini che in Trentino operano nell’ambito delle forze dell’ordine saranno al centro di una campagna vaccinale che è stata illustrata nel pomeriggio in Provincia dal presidente, Maurizio Fugatti e dall’assessore alla salute, Stefania Segnana, accompagnati dal dirigente del Dipartimento Salute e politiche sociali, Gianfranco Ruscitti e dal direttore dell’Azienda sanitaria, Pier Paolo Benetollo. Presenti i vertici delle forze militari e di polizia e dei Vigili del fuoco, oltre al commissario del Governo, Sandro Lombardi e al procuratore della Repubblica Sandro Raimondi.

“Per noi – ha spiegato Fugatti – vaccinare i lavoratori delle forze dell’ordine, così come gli insegnati, è estremamente importante e lo abbiamo posto al centro del nostro piano vaccinale, dopo aver avviato l’immunizzazione degli ultra ottantenni. Naturalmente – ha precisato Fugatti – le vaccinazioni dipendono dal numero di vaccini che avremo a disposizione”.
Sarà AstraZeneca, come ha spiegato il dottor Piero Paolo Benetollo, il vaccino destinato alle forze dell’ordine che grazie al proprio personale sanitario e alle proprie strutture, potranno collaborare, almeno in parte, nella somministrazione del siero.
“Potenzialmente – ha spiegato Benetollo – calcolando anche il personale della Protezione civile, quindi Vigili del fuoco permanenti e volontari, sono all’incirca 10 mila le persone interessate. I numeri varieranno, ovviamente, se le forniture di vaccino dovessero aumentare e anche in base all’adesione alla campagna da parte degli interessati”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136