Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Tavolo tecnico sanità di montagna Valtellina e Alto Lario

mercoledì, 1 luglio 2020

Quando:
6 luglio 2020@15:00–16:00 Europe/Rome Fuso orario
2020-07-06T15:00:00+02:00
2020-07-06T16:00:00+02:00

E’ stato convocato per lunedi’ prossimo, 6 luglio, alle ore 15, a Palazzo Lombardia, il tavolo tecnico fra una delegazione della Direzione Generale Welfare di Regione Lombardia, guidata dal Vice Direttore Vicario Marco Salmoiraghi, e i rappresentanti tecnici dei Comuni che hanno presentato osservazioni al Piano del Politecnico di Milano o Piani alternativi allo stesso. La finalita’ dell’incontro e’ quella di completare il percorso di evoluzione della Rete Ospedaliera del territorio.

Lo comunica, in una nota, la Direzione Generale Welfare della Regione Lombardia.

Lo scorso anno, Regione Lombardia e la locale ATS avevano commissionato al Politecnico di Milano uno studio specifico sulla sanita’ di montagna, presentato successivamente alle istituzioni del territorio nel corso di un’assemblea presieduta dagli assessori al Welfare Giulio Gallera e alla Montagna Massimo Sertori.

Successivamente si erano svolti numerosi momenti di confronto con i rappresentanti dell’ATS e dell’ASST, a seguito dei quali i sindaci del territorio avevano formulato proposte emendative, migliorative o integrative che verranno discusse e approfondite nel corso della riunione di lunedi’.

I tavoli di confronto si erano fermati nei mesi successivi a causa dell’emergenza Covid che ha reso necessaria una diversa e temporanea distribuzione dei servizi a cura delle autorita’ sanitarie locali, in stretto coordinamento con Regione Lombardia.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136